rotate-mobile
Lunedì, 17 Gennaio 2022
Cronaca

Ivo D'Agostino torna libero con obbligo di firma

Il gip ha revocato gli arresti domiciliari ai quali era finito a fine luglio. L'ex assessore alle Politiche della Casa dovrà firmare in questura tre volte a settimana

Ivo D'Agostino è tornato libero. Il gip Di Geronimo venerdì ha revocato gli arresti domiciliari ai quali l'ex assessore alle Politiche della Casa era sottoposto dal 30 luglio scorso, quando venne arrestato con le sconvolgenti accuse di violenza sessuale e concussione sessuale tentata e aggravata.

Per lui ora l'obbligo di firma in questura a Chieti tre volte a settimana. Per il resto è un uomo libero: il giudice ha stabilito che non sussiste il pericolo di fuga o inquinamento delle prove. La custodia cautelare terminava il 29 gennaio.

Le indagini della squadra mobile teatina iniziarono dopo la denuncia di una delle presunte vittime, lo scorso 6 giugno. Successivamente altre donne raccontarono di aver subito palpeggiamenti, avances, richieste di rapporti sessuali che in alcuni casi sarebbero stati consumati.

D’Agostino, eletto al Comune di Chieti nelle file dell’Udc, si era dimesso circa una settimana dopo l'arresto.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ivo D'Agostino torna libero con obbligo di firma

ChietiToday è in caricamento