Venerdì, 22 Ottobre 2021
Cronaca

Piano neve a Chieti: pronti 9 spazzaneve e sale antigelo

L'assessore D'Agostino risponde a Febo: nove i mezzi disponibili presi a noleggio. Già distribuito sale antighiaccio a uffici pubblici, scuole ed ospedali. In via Ianni c'è il punto di raccolta di sale per i cittadini

Si annunciano i primi fiocchi di neve in città e l’assessore alla Viabilità, Ivo D’Agostino, rassicura i cittadini sul Piano neve e risponde alle perplessità espresse dal consigliere comunale di opposizione, Luigi Febo.

Quanto all’affidamento del Piano neve, D’Agostino spiega che per due volte ci sono state gare d’appalto a cui nessun concorrente si è presentato. Quindi la polizia locale viabilità ha elaborato un Piano neve “in house”, ovvero usando mezzi a noleggio e acquistando sale da disgelo come trattamento antighiaccio. Per queste operazioni la polizia “ha fatto una ricerca di mercato, mediante avviso pubblico per garantire economicità, trasparenza ed efficienza del servizio”, precisa l’assessore. I mezzi a disposizione del comune sono attualmente nove, “numero valutato in base alle precedenti esperienze”.

“Le priorità di intervento – dice D’Agostino – saranno valutate con la prefettura in sede di comitato per la viabilità”. Quanto al sale da disgelo è stato consegnato in sacchi da 25 kg a tutti gli uffici pubblici, le scuole del territorio comunale e gli ospedali.

D’Agostino risponde poi a Febo, che riferendosi ai quattro percorsi per i mezzi spazzaneve aveva parlato di tre soli mezzi, temendo per i quartieri periferici. “I quattro percorsi – puntualizza D’Agostino – sono gli stessi usati negli anni precedenti in quanto considerati utili in ragione delle specifiche esigenze legate allo svolgimento del servizio. Ma questi potranno subire variazioni per particolari esigenze o priorità legate al servizio”.

Quanto ai timori di Febo per un numero insufficiente di mezzi “il numero di mezzi a disposizione e degli operai spalatori potrà essere incrementato attingendo dall’apposita graduatoria relativa alla disponibilità manifestata dalle ditte alla ricerca di mercato, in conseguenza delle necessità legate alle avverse condizioni meteorologiche”.

Una precisazione anche sul punto di raccolta del sale di via Ianni: “Risponde all’esigenza – dice D’Agostino – di garantire approvvigionamento di sale ai cittadini e insieme garantire un maggiore decoro alla città evitando depositi sporadici e occasionali”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Piano neve a Chieti: pronti 9 spazzaneve e sale antigelo

ChietiToday è in caricamento