menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Preso a pugni in strada senza motivo, knockout game a Chieti Scalo?

Un pugno gli ha spaccato la mascella: la vittima è un cuoco 25enne di Chieti. Denunciato il gestore di un pub

Preso a pugni senza un motivo apparente, mentre passeggiava per Chieti Scalo. La Questura di Chieti indaga sull’ennesimo caso di knock-out game.

Questi, secondo una prima ricostruzione, i fatti, riportati oggi da Il Messaggero Abruzzo: un cuoco 25enne di Chieti stava passeggiando con un amico per lo Scalo quando una persona lo avrebbe steso con un pugno, facendogli perdere i sensi. Nessun movente alla base dell'aggressione, motivo per cui la polizia, che indaga d’ufficio, ha ipotizzato l’ennesimo caso di knock-out game: la folle moda che consiste nel colpire una persona con un pugno in faccia, cercando di mandarla, appunto, ko.

La vittima è finita in ospedale dove è stata operata per ricomporre le fratture scomposte al volto. La prognosi è di un mese. Intanto la polizia ha identificato l’aggressore: si tratta di un pescarese di 38 anni, contitolare di un pub della zona. L’uomo è stato denunciato.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento