Lunedì, 25 Ottobre 2021
Cronaca Vasto

Cotir, la protesta dei lavoratori si trasferisce a Pescara

La protesta davanti al palazzo della Regione: ad oggi non è ancora avvenuta l'erogazione dei 660 mila euro di fondi da parte dell'Ente, nonostante le rassicurazioni fornite dall'assessore all'Agricoltura

Si trasferisce a Pescara la protesta dei 27 lavoratori del Cotir, con un corteo, questa mattina, dal palazzo della Regione Abruzzo fino alla sede dell'assessorato all'Agricoltura e del Consiglio regionale.

I lavoratori del Consorzio per la divulgazione e la sperimentazione delle tecniche irrigue sono senza senza stipendio da 22 mesi e ad oggi non è ancora avvenuta l'erogazione dei 660 mila euro di fondi da parte della Regione Abruzzo, nonostante le rassicurazioni fornite dall'assessore all'Agricoltura.

Stremati da questa situazione, lo scorso 10 dicembre ricercatori e tecnici erano saliti sul tetto e avevano occupato la loro sede in località Zimarino a Vasto. Dei lumini sono rimasti accesi sul davanzale della finestra del Cotir, mentre uno è al Santuario della Madonna dei Miracoli di Casalbordino.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cotir, la protesta dei lavoratori si trasferisce a Pescara

ChietiToday è in caricamento