menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Vasto, pescatori di frodo fermati nella notte: denunciati dai Carabinieri

Due campani sono stati fermati dai militari di Vasto con 15 chili di polpo e 5 di cernie. Inoltre hanno violato prescrizioni imposte dai decreti per il contenimento del Coronavirus

Non è bastato neanche il decreto per il “contenimento e la gestione dell’emergenza epidemiologica da Covid-19" a dissuadere due pescatori di frodo la scorsa notte. I Carabinieri di Vasto, nel corso di un controllo, supporati dalla Guardia Costiera vastese,  insospettiti da una vettura che circolava in piena notte lungo la statale 16, in località San Tommaso hanno fermato l'auto. A bordo c'erano S. S. classe ’84 e C. P. classe ’66, entrambi residenti in Campania.

Durante il controllo i carabineri della radiomobile hanno notato nel bagagliaio della loro auto, un'attrezzatura da pesca oltre a due grosse casse di plastica con all'interno del pesce vivo: nello specifico 15 chili di polpo e 5 chili di cernie.

Dopo aver accertato la provenienza illecita del pescato i due sono stati puniti con una sanzione amministrativa di 2mila euro e il sequestro dell'attrezzatura.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento