menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Il consiglio non vuole riaprire il cimitero la domenica pomeriggio

Respinta la mozione con cui Di Paolo (Giustizia Sociale) dava voce alle tante lamentele dei cittadini per i nuovi orari del camposanto

Il consiglio comunale respinge la mozione di Bruno Di Paolo (Giustizia Sociale), che chiedeva di ripristinare i vecchi orari di apertura del cimitero di Sant’Anna, da quest’estate chiuso nei pomeriggi dei giorni festivi, ad eccezione del periodo di tempo compreso dal 15 ottobre al 4 novembre, in occasione della festività dei Defunti. 

In aula, il consigliere di opposizione ha raccontato i molti disagi dei cittadini, già raccontati nelle scorse settimane da Chieti Today, che, abituati a far visita ai propri cari defunti la domenica pomeriggio, ora sono costretti a organizzarsi diversamente. 

L’assessore Raffaele Di Felice ha spiegato che sussiste un problema di organico: “Ci sono 5 persone che vanno in pensione e altre 5 che hanno già fatto domanda di pensionamento per l’anno prossimo”, ha detto in aula. “Il regolamento - ha precisato - prevede che gli orari di apertura vengano decisi in base a forza lavoro e possibilità economiche. I lavoratori non possono fare più di un certo ore di straordinario: mancano le risorse per sorvegliare un cimitero che, con i suoi 30 ettari, è il più grande d’Abruzzo”. 

L’assessore ha poi aggiunto di poter eventualmente valutare la possibilità di prorogare le aperture nei festivi almeno fino a metà del mese di novembre, per altri 11 giorni rispetto a quanto già previsto. Ma, dopo quella data, gli orari resteranno quelli già stabiliti. Il consiglio, comunque, ha respinto la mozione con 17 voti contrari, 7 favorevoli e 2 astensioni.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento