Condannato a 12 anni l’ex allenatore di baseball accusato di pedofilia

L’uomo di Sambuceto è stato condannato anche dai giudici di secondo grado. L’inchiesta era scattata nel 2017

“Abusò di nove piccoli atleti a casa, al campo e in trasferta: violenza sessuale” questa la sentenza d'appello con condanna a dodici anni di carcere all'ex allenatore di baseball accusato di violenza sessuale su 9 ragazzini tra gli 8 e i 13 anni. La Corte d'appello dell'Aquila ha confermato, quindi, la condanna inflitta in primo grado a R. F., 53 anni, residente a San Giovanni Teatino.

I fatti si consumarono tra la fine del 2015 e la primavera del 2017 all’interno del bar del campo di baseball a Chieti Scalo e in trasferta, secondo quanto ricostruito dall’accusa. R.F. avrebbe approfittato del suo ruolo per attrarre e abusare sessualmente di alcuni minori di età compresa tra gli 8 e i 13 anni che facevano parte della squadra che allenava. 

L’inchiesta era scattata all’inizio del mese di marzo del 2017 dopo la denuncia dei genitori di una delle vittime che aveva fatto ricorso alle cure dei medici dell’ospedale SS. Annunziata.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Presunti favori dai vigili": il nome di Marsilio nella puntata di Report, ma il presidente respinge le accuse

  • La provincia di Chieti si spopola: Ortona e Lanciano perdono più abitanti

  • Il Wwf conferma: "Lupi avvistati e fotografati nella periferia di Chieti"

  • Test sierologici in tutte le farmacie abruzzesi: si inizia da studenti e loro familiari

  • La migliore pizzeria delivery di Chieti è Fermenta: il punto di vista del titolare Luca Cornacchia

  • Tragico incidente nella rimessa di casa: muore schiacciato dall'escavatore

Torna su
ChietiToday è in caricamento