Spaccio di droga e violenza contro i clienti che non pagavano: cinque arresti

L'operazione dei carabinieri di Lanciano ha permesso di ricostruire 200 episodi di cessione di sostanze stupefacenti

Operazione dei carabinieri della compagnia di Lanciano in corso dall'alba di questa mattina per l'esecuzione di cinque provvedimenti di custodia cautelare emessi dal tribunale di Lanciano, su richiesta della locale procura della Repubblica.

Il blitz arriva dopo un'indagine lunga 6 mesi, partita da un episodio intimidatorio ai danni di una delle persone indagate. 

Le indagini hanno permesso di ricostruire nel dettaglio oltre 200 cessioni di droga a carico degli indagati, tutti della zona frentana, finiti nel mirino degli investigatori per spaccio di stupefacenti, tramite minacce e azioni violente per costringere a pagare i clienti. 

I particolari saranno diffusi in una conferenza stampa dei carabinieri nella tarda mattinata di oggi. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Primo giorno di zona rozza in Abruzzo": il post del Tg1 scatena l'ilarità dei social

  • La provincia di Chieti si spopola: Ortona e Lanciano perdono più abitanti

  • Zona rossa in Abruzzo: Marsilio ha firmato l'ordinanza

  • Zona rossa, si può fare la spesa in un altro Comune se si risparmia: le nuove indicazioni del Governo

  • Il Wwf conferma: "Lupi avvistati e fotografati nella periferia di Chieti"

  • Test sierologici in tutte le farmacie abruzzesi: si inizia da studenti e loro familiari

Torna su
ChietiToday è in caricamento