menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Chieti, balordi passano la notte a drogarsi nell’asilo di via Amiterno

Triste scoperta nell’asilo comunale, al cui interno sono state trovate tracce di stupefacenti. Il Comune valuta l’installazione di un sistema di sorveglianza collegato alla Polizia

Sono entrati presumibilmente ieri notte i balordi che hanno trasformato l’asilo nido comunale di via Amiterno “Il riccio e la volpe” in un covo per consumare stupefacenti. La scoperta è stata fatta poche ore fa: a intervenire è stata la polizia, insieme all’assessore all’Istruzione, Carla Di Biase che sta valutando le azioni da mettere in atto per bonificare l’area.

“Sono state trovate tracce inequivocabili di uso di stupefacenti – ha commentato l’ assessore all’Istruzione, Carla Di Biase – hanno rubato qualche oggetto di scarso valore e avevano preparato una busta con all’interno i prodotti per l’igiene che però non hanno portato via”.

A questo punto il neo assessore che appena due settimane fa ha preso il posto di Giuseppe Giampietro dopo lo scambio di deleghe spiega le azioni da compiere nell'unico asilo comunale rimasto aperto in città.

“Nei prossimi giorni si valuterà anche di installare un sistema di sorveglianza collegato alla polizia - dice Di Biase - i bambini rientrano lunedì ma per allora sarà tutto bonificato”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Scende l'Rt e Marsilio è fiducioso: "L'Abruzzo non sarà tutto rosso"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento