Marijuana, hashish e bilancini in casa: finisce agli arresti domiciliari

Gli agenti della mobile di Pescara hanno bussato alla porta di Stanislao Elisii, classe 1973, nato a Lorrach (Germania) e residente a Fara Filiorum Petri, per una perquisizione domiciliare che lo ha fatto finire in manette

Gli hanno trovato in casa droga, materiale per il confezionamento delle dosi e denaro contante. Tanto è bastato per far finire in manette Stanislao Elisii, classe 1973, nato a Lorrach (Germania) e residente a Fara Filiorum Petri.

Ieri, gli agenti della squadra mobile della questura di Pescara hanno bussato alla porta di casa sua. E, nel corso della perquisizione domiciliare, hanno trovato 88 grammi di hashish, 19,5 grammi di marijuana, bilancini di precisione e 380 euro in contanti. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Elisii è finito agli arresti domiciliari e il materiale è stato sequestrato.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Una bimba abruzzese disegna il nuovo peluche venduto da Ikea

  • Negozio di abbigliamento cerca personale per imminente apertura al Megalò

  • VIDEO - Facevano acquistare alla Asl protesi a prezzo gonfiato: quattro persone arrestate e 2 medici sospesi

  • Firmato il nuovo Dpcm: tutti i divieti e le restrizioni in vigore per un mese

  • Serve clienti al bancone dopo le 18: barista sanzionato dai carabinieri

  • Il Comune di Chieti procede con le assunzioni: 12 figure entro fine anno

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ChietiToday è in caricamento