menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

In macchina con eroina e cocaina a bordo: due persone arrestate

Le manette sono scattate in due distinte operazioni dei carabinieri a Vasto e San Salvo

Due persone sono finite in manette per reati legati alla droga., nel corso di due distinte operazioni, nella tarda serata di ieri, a Vasto e San Salvo. Gli arresti sono scattati nel corso di straordinari servizi di controllo del territorio eseguiti dai Carabinieri del nucleo operativo radiomobile di Vasto e dai militari della stazione di San Salvo. 

Il primo arresto a Vasto, intorno alle 20.30, quando i carabinieri hanno eseguito un controllo su una Fiat 500 che nei giorni scorsi era stata segnalata quale veicolo in uso a persone dedite allo spaccio di sostanze stupefacenti. Al momento dell'alt, alla guida c'era D.R.F., 37 anni, di Vasto, già noto alle forze dell'ordine, che alla vista dei militari ha tentato di disfarsi di un involucro.

Con sé, aveva anche banconote di diverso taglio, ritenute il provento di attività di cessione di stupefacenti. Dopo averlo recuperato, infatti, i carabinieri hanno scoperto che nel pacchetto gettato dall'auto c'erano 55 grammi di eroina. L'uomo e? stato accompagnato nella sede del comando compagnia Carabinieri e dopo le formalita? di rito, condotto nel carcere di Torre Sinello.

Nella stessa serata, a distanza di circa mezz’ora, personale della stazione Carabinieri di San Salvo ha eseguito il controllo di altro veicolo con a bordo tre persone. Il conducente, T.L., 52enne di San Salvo, anch’egli gia? noto alle forze dell'ordine, ha iniziato a comportarsi in maniera strana, destando il sospetto dei militari. 

A quel punto, è scattata la perquisizione personale e veicolare, che ha fatto rinvenire un involucro di cellophane con 30 grammi di cocaina. Dopodiché, i controlli sono stati estesi anche all'abitazione dell'uomo, dove sono stati trovati 7 cartucce calibro 12 detenute illegalmente, alcune boccette di metadone e un coltello bilama intriso di hashish.

Le sostanze stupefacenti e i materiali rinvenuti nel corso delle due operazioni sono state sottoposte a sequestro e verranno inviate al laboratorio analisi sostanze stupefacenti del comando provinciale Carabinieri di Chieti, per stabilirne la percentuale del principio attivo. Secondo quanto appurato dai militari, la droga sequestrata avrebbe consentito il confezionamento di circa 300 dosi, per un guadagno complessivo di circa di 3500 euro.

Entrambi gli arrestati, condotti in carcere, sono stati messi a disposizione del sostituto procuratore della Repubblica di Vasto, Gabriella De Lucia.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento