rotate-mobile
Martedì, 18 Gennaio 2022
Cronaca

Abbandono di eternit, sequestrato piazzale a San Giovanni Teatino

Dopo la segnalazione di un cittadino al 112, la polizia locale ha rinvenuto diverse lastre in un'area a ridosso di via Bolzano, di proprietà di una ditta privata. Il magistrato Marika Ponziani della procura di Chieti conduce le indagini

Sequestro preventivo di un’area di circa 100 metri quadrati, a ridosso di via Bolzano, a San Giovanni Teatino, ad opera della polizia locale.

Venerdì scorso (20 marzo) una segnalazione fatta al comando dei carabinieri di Chieti ha permesso di scoprire diverse lastre di cemento, quasi certamente eternit, abbandonate in un piazzale in costruzione, di proprietà di una ditta privata.

Il Comandante della Polizia Locale Capitano Lorenzo Di Pompo, dopo aver sentito la Procura della Repubblica di Chieti, ha dato seguito alla procedura che ha portato al sequestro preventivo dell’area ed ha rimesso tutti gli atti al Magistrato Marika Ponziani che conduce le indagini in corso e che, nei prossimi giorni, dovrà decidere in merito.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Abbandono di eternit, sequestrato piazzale a San Giovanni Teatino

ChietiToday è in caricamento