Venerdì, 23 Luglio 2021
Attualità

Anche in Abruzzo stop Astrazeneca agli under 60: chi è in attesa di richiamo riceverà Pfizer o Moderna

Secondo una stima, sono circa 75mila le persone che rientrano in questa categoria: il piano vaccinale sarà rimodulato secondo le indicazioni del commissario straordinario Figliuolo

L'assessore Verì

Anche in Abruzzo è stata sospesa la somministrazione dei vaccini Astrazeneca agli under 60. Lo ha detto l'assessore regionale alla Sanità, Nicoletta Verì, al tg di Rete8. Una linea che segue la decisione del commissario straordinario all'emergenza Covid Francesco Paolo Figliuolo, dopo le indicazioni fornite dal ministero della Salute a seguito del decesso di una 18enne ligure a causa di una trombosi.

Gli abruzzesi con meno di 60 anni che hanno ricevuto la prima dose di Astrazeneca e sono in attesa del richiamo, stimati in circa 75mila persone, riceveranno la seconda con uno Pfizer o Moderna. 

Chi si è già prenotato non dovrà riprenotarsi mentre, qualora dovesse verificarsi una carenza delle dosi, scatterà la programmazione degli appuntamenti.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Anche in Abruzzo stop Astrazeneca agli under 60: chi è in attesa di richiamo riceverà Pfizer o Moderna

ChietiToday è in caricamento