rotate-mobile
Martedì, 28 Maggio 2024
Attualità

Sciopero del trasporto pubblico: autobus e treni a rischio soppressione

La protesta nazionale è indetta da Usb Lavoro Privato e hanno aderito anche le segreterie provinciali di Chieti-Pescara e Teramo-L'Aquila, prevedendo alcune fasce garantite

Sciopero del trasporto urbano, extraurbano, ferroviario e delle biglietterie, lunedì 9 ottobre, indetto da Usb Lavoro privato, a cui hanno aderito anche le segreterie provinciali di Chieti-Pescara e L'Aquila-Teramo. 

Sono due le fasce garantite in base all'organizzazione della protesta.

Nel dettaglio, il personale viaggiante si asterrà dal lavoro dalle ore 00 alle ore 6, dalle 9 alle 18 e dalle 21 alle 24.

Il personale amministrativo, quello di terra, di officina e lavaggio incrocerà le braccia per l'intero turno, nel rispetto delle norme vigenti con la salvaguardia dei servizi minimi essenziali laddove previsto.

Inoltre, a causa delle modalità dell’astensione lavorativa, la ripresa del servizio immediatamente dopo lo sciopero potrebbe non essere assicurata.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sciopero del trasporto pubblico: autobus e treni a rischio soppressione

ChietiToday è in caricamento