Attualità

Va al cimitero per la commemorazione dei defunti e cade: risarcimento da 11mila euro

Una donna di 75 anni è rimasta ferita a causa della pavimentazione dissestata: ora sarà risarcita dal Comune di Chieti e dall'assicurazione

La pavimentazione dissestata continua a costare cara al Comune di Chieti, che ora, a titolo di risarcimento, deve sborsare oltre 9mila euro, di complessivi 11.119,88.

A beneficiarne sarà una donna teatina che due anni fa, nel giorno della commemorazione dei defunti, è caduta proprio all'interno del cimitero di Sant'Anna, procurandosi diverse ferite. 

Una disavventura terminata solo pochi giorni fa, con la determina di pagamento da parte dell'ente. 

Tutto inizia il 2 novembre 2017, quando C.F., all'epoca 75enne, nel primo pomeriggio si reca al camposanto. Sono le 15.30 quando la signora scivola a terra, a causa, è stato accertato in seguito, di "condizioni occulte di pericolo della pavimentazione".

La signora riporta diversi danni fisici e un anno e mezzo dopo, assistita dall'avvocato Roberto Ferrone, cita in giudizio il Comune. Le condizioni della pavimentazione del cimitero, infatti, sono responsabilità dell'ente.

Alla fine, nel dicembre dell'anno scorso, la vicenda arriva alla transizione conclusiva: il danno viene quantificato in 11.119,88 euro. Di questi, 9.100 sono a carico del Comune, i restanti 2.019,88 saranno erogati dall'assicurazione.

Il 1° giugno, dai dirigenti del Comune, il via libera al pagamento.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Va al cimitero per la commemorazione dei defunti e cade: risarcimento da 11mila euro

ChietiToday è in caricamento