rotate-mobile
Venerdì, 19 Aprile 2024
Attualità

"Le bollette sono troppo alte": Radio Città sospende le trasmissioni in Fm

La popolare emittente radiofonica dopo oltre trent'anni è costretta a fermarsi. L'annuncio in un post su Facebook

"Care ascoltatrici, cari ascoltatori, ci dispiace molto comunicarvi che abbiamo momenteneamente interrotto le trasmissioni sulla radio Fm tradizionale". Inizia così il messaggio con cui Radio Città Pescara Popolare annuncia la sospensione delle trasmissioni dopo oltre trent'anni. Il motivo è il caro bollette: a corredo una copia dell'ultima fattura da 2mila e 240 euro. 

Troppi da costringere a spegnere le storiche frequenze dell'emittente su Pescara, Chieti (sulle frequenze Fm 88.9 MHz) e province. 

Come riporta anche IlPescara,  si tratta una decisione "enormemente sofferta", che è stata fatta in base alla crescita spropositata del costo dell’energia e, di conseguenza, della  bolletta elettrica: una spesa diventata ormai insostenibile per le finanze di una radio che ha sempre cercato di rimanere indipendente. "Dopo oltre 30 anni ci ritroviamo dunque a dover abbandonare, seppur momentaneamente, un mezzo di diffusione potente ed efficace, ma soprattutto inclusivo e non appena i costi torneranno a un prezzo equo e giusto cercheremo di riaccendere le nostre storiche frequenze su Pescara, Chieti e la Majella" promettono dall'emittente, che nel frattempo continuerà a trasmettere online in streaming sul sito www.radiocittapescara.it e sulle pagine social Facebook e Youtube 

"Sappiamo bene - si legge ancora - e siamo consapevoli che la radio tradizionale viene ascoltata spesso dai più anziani travolti da questo progressismo digitale che non va di pari passo con le persone, dalle persone detenute, svantaggiate e sofferenti che non possono sempre navigare su internet, in macchina e per chi non può permettersi una radio digitale. Sappiamo benissimo quello che andiamo a mettere in pausa, e speriamo per il minor tempo possibile. Ma sappiate che prima di silenziare le nostre frequenze abbiamo cercato soluzioni, accordi, portato avanti idee ed eventi di autofinanziamento, ma non è stato abbastanza. Il conflitto in atto in questo momento storico che sembra così lontano dalle nostre vite, in realtà sta avendo conseguenze drastiche anche sulla nostra piccola realtà radiofonica".
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Le bollette sono troppo alte": Radio Città sospende le trasmissioni in Fm

ChietiToday è in caricamento