Giornalismo, politica e imprese in lutto per la morte di Lorenzo Labarile

Cordoglio unanime per la scomparsa del giornalista diventato uno dei volti più noti dell'emittente privata Rete 8

Foto Ansa

A piangerlo ci sono i colleghi giornalisti, il mondo della politica e delle imprese. È lutto in tutta la regione per la morte di Lorenzo Labarile, volto di Rete 8, scomparso la scorsa notte a 76 anni.

L'ordine dei giornalisti d'Abruzzo ricorda la carriera "lunga e impegnativa" di Labarile, inziiata nel 1978 dopo essersi iscritto all'ordine interregionale di Puglia e Basilicata con la collaborazione con il settimanale 7 giorni su 7

Successivamente si trasferì in Abruzzo dove collaborò con "Radio Aterno". Fu direttore di "Teleabruzzo regionale" fino al 2001 e poi assunse la direzione di "Telemare". Collaborò anche con il "Popolo", organo ufficiale della Democrazia Cristiana. La sua figura di giornalista si impose con le sue apparizioni sulle Tv private abruzzesi. Negli ultimi anni aveva curato trasmissioni su "Rete 8" di grande successo come "Lo specchio" e "Rete 8 Economy". L'ordine dei giornalisti d'Abruzzo "esprime cordoglio per la scomparsa del collega  e formula affettuose condoglianze alla moglie, ai famigliari e a tutti i colleghi giornalisti che hanno condiviso con lui tratti della loro esperienza professionale".

In una nota, il segretario del Sindacato Giornalisti Abruzzesi Ezio Cerasi e l’intero consiglio direttivo "si uniscono nel dolore alla famiglia del compianto Lorenzo G. Labarile, venuto a mancare la scorsa notte. Figura di grande rilievo nel panorama del giornalismo televisivo abruzzese, Labarile lascia un grande vuoto nel mondo dell’informazione e della comunicazione. Sentite condoglianze dalla segreteria del sindacato, in particolare, anche ai colleghi della redazione di Rete8 con i quali Labarile collaborava da molto tempo".

Per il presidente di Federmanager Abruzzo e Molise, Florio Corneli, "Rete8 e l’Abruzzo con Renzo Labarile perdono un professionista dell’informazione, un osservatore attento e uno sguardo vivo e curioso che ha dato per molti anni voce alla nostra economia regionale, raccontandola nelle sue garbate trasmissioni. Federmanager Abruzzo e Molise lo ricorda con affetto, per essere stata spesso ospite del suo salotto di Rete8 Economy e si unisce al cordoglio dell’emittente e della comunità, stringendosi  ai famigliari in un affettuoso abbraccio per questa grave perdita".

Il presidente del consiglio regionale, Lorenzo Sospiri, dice: "Con la scomparsa improvvisa del giornalista Renzo Labarile l'Abruzzo perde purtroppo un altro di quei protagonisti del mondo dell'informazione che hanno scritto la storia del settore nella nostra regione. Attento, accurato, misurato, mai fuori dalle righe senza per questo perdere la capacità di approfondire, cercare, scavare dentro la notizia per individuare la realtà - dice Sospiri - uno di quei giornalisti della vecchia scuola che la notizia ha sempre preferito raccontarla, anziché interpretarla, dando ai propri ascoltatori e lettori gli strumenti per capire e costruirsi una propria opinione. Alla moglie Aleksandra, alla sua famiglia, giungano le condoglianze mie personali, dell'ufficio di Presidenza e dell'intero consiglio regionale".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • L'Abruzzo cambia idea: "Ritorno in zona arancione dal prossimo 4 dicembre"

  • "Presunti favori dai vigili": il nome di Marsilio nella puntata di Report, ma il presidente respinge le accuse

  • Covid-19: cambia lo scenario in Italia, ma l'Abruzzo resta 'rosso'

  • Nuove assunzioni alla De Cecco dal 2021: ecco il piano industriale

  • Dopo una telefonata gli clonano il numero e rubano 15 mila euro dal conto: denunciate

  • VIDEO - "Cambio moglie" fa tappa a Lanciano: i circensi Ferrandino protagonisti con i parrucchieri Sorrentino

Torna su
ChietiToday è in caricamento