menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

@maniunitepervasto, dopo le scuse del sindaco la task force di Padova arriva per supportare la campagna vaccinale

L'obiettivo è replicare le 1000 vaccinazioni raggiunte a Chieti

Il comitato Mani unite per Padova si prepara all'avvio della campagna vaccinale al Pala Bcc di Vasto dove, dopo l'esperienza di Chieti, tornerà per dare supporto alla Asl.

"Il volontariato quello sano,  non conosce né ostacoli né difficoltà, e il bene moltiplica il bene sconfiggendo sempre le incomprensioni, proprio come la nostra battaglia al virus" dichiara la presidente de Eleonora Caramanna alla vigilia dell'arrivo dei suoi volontari a Vasto.

"Dopo le scuse formali del primo cittadino - continua -  vittima di notizie non veritiere sulla validità del progetto voluto fortemente dall'Asl 2Abruzzo nella persona del direttore Thomas Schael e del direttore della Ricerca e Innovazione Costantino Gallo, la pace è fatta, e si è anche costituito il gruppo di lavoro @maniunitepervasto coodinato dalla dott.ssa Anna Suriani per i volontari sanitari e dal dott. Angelo Mazella per i volontari amministrativi".

Tra le associazioni di volontariato che collaboreranno nella complessa macchina organizzativa ci sono la Protezione Civile, la Croce Rossa di Vasto, l'associazione nazionale Polizia di Stato.

Il sito vaccinale Pala Bcc sarà inaugurato venerdì 9 aprile.

La tasck force di Padova arriverà a supporto degli @amicimaniunite sabato e domenica 10 e 11 aprile, per riuscire a replicare l'obiettivo già raggiunto a Chieti di 1000 vaccinazioni nel weekend, con i  volontari del Rotary Club Padova Est che aderiscono al protocollo internazionale "End Covid Now".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento