rotate-mobile
Lunedì, 24 Gennaio 2022
Attualità

Lingua dei segni, corso di sensibilizzazione per la guardia di finanza regionale

Il corso di 30 ore ha dato modo ai finanzieri provenienti dai vari reparti della Regione di apprendere le basi della Lingua dei Segni Italiana (Lis)

Si è concluso con successo, nella sede del Comando Regionale Abruzzo della guardia di finanza, il primo corso di Sensibilizzazione alla Lingua e Cultura sorda promosso dalla Sezione Provinciale Ente Nazionale Sordi (Ens) dell'Aquila per i militari del Corpo.

Il corso di 30 ore ha dato modo ai finanzieri provenienti dai vari reparti della Regione di apprendere le basi della Lingua dei Segni Italiana (Lis) e, in special modo, il lessico legato al loro contesto professionale, oltre che i comportamenti corretti da assumere in presenza di persone sorde.

L'Ente Nazionale Sordi è da sempre impegnato nel far conoscere le problematiche legate alla sordità e organizza presso le Istituzioni, Forze dell'Ordine e Terzo Settore, corsi di sensibilizzazione per avvicinare un numero sempre maggiore di persone alla disabilità uditiva.

"Il corso - spiega il comandante regionale della Guardia di Finanza, generale D.Gianluigi D'Alfonso - è stata occasione per conoscere le dinamiche legate alla sordità, in particolare i problemi in cui si imbattono le persone con difficoltà uditiva, soprattutto quando hanno la necessità di dialogare con le Forze di Polizia, perché le barriere sensoriali esistono e sono dannose come quelle architettoniche".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lingua dei segni, corso di sensibilizzazione per la guardia di finanza regionale

ChietiToday è in caricamento