Attualità

Laurea alla memoria in Giurisprudenza per Erica, scomparsa a soli 26 anni

La giovane di Torrevecchia Teatina, dopo il diploma al liceo classico G.B. Vico si era iscritta all'università di Teramo: il suo ateneo ha voluto commemorarla ricordando il suo impegno nello studio

L'università di Teramo non ha dimenticato Erica Fusella, la studentessa di Torrevecchia Teatina scomparsa lo scorso settembre, a soli 26 anni.  

Erica, dopo il diploma al liceo classico G.B. Vico di Chieti, si era iscritta a Giurisprudenza, portando avanti gli studi con impegno, nonostante la malattia, e continuando a coltivare la passione per la fotografia.

E il suo ateneo ha deciso di onorarla conferendole la laurea alla memoria in Giurisprudenza. 

Martedì (8 giugno), i familiari e gli amici di Erica sono stati accolti a Teramo dal rettore Dino Mastrocola che, con affetto e commozione, ha voluto omaggiare personalmente i genitori Paola ed Evasio, il fratello Alessandro e i tanti amici presenti, sottolineando la tenacia e l'insegnamento lasciato da Erica, la quale fino agli ultimi momenti si è prodigata tanto nello studio quanto nella cura delle relazioni d'affetto, nonostante le difficoltà.

Fedele all'espressione latina “per aspera ad astra” (attraverso le asperità, sino alle stelle), che amava ripetere, la giovane studentessa ha lasciato una testimonianza di amore per la vita che non poteva e non può essere ignorata.

E anche grazie a questa eredità, martedì Erica è divenuta dottoressa magistrale in Giurisprudenza, tra gli applausi dei presenti, festeggiata da parenti stretti e amici intimi.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Laurea alla memoria in Giurisprudenza per Erica, scomparsa a soli 26 anni

ChietiToday è in caricamento