rotate-mobile
Lunedì, 4 Luglio 2022
Attualità Lanciano

Fiera Agricoltura: domenica si chiude l'esposizione lancianese

Due convegni previsti nella giornata di chiusura

Si chiude domenica 22 la Fiera dell'Agricoltura di Lanciano. Per gli organizzaori il bilancio è positivo nonostante la scelta di tenere la rassegna in un periodo inedito.

Un buon numero di persone ha pure seguito con attenzione il convegno promosso dalla Cia (Confederazione italiana agricoltori) dal titolo: “Pnrr, opportunità di sviluppo delle filiere zootecniche e cerealicole regionali, di fronte ai nuovi scenari di mercato in evoluzione”.

L'incontro ha visto anche la partecipazione del rettore dell'Università di Teramo, Dino Mastrocola. Nel pomeriggio lo spazio dedicato al dialogo e all'indagine è occupato da un altro importante argomento, gli Agroecosistemi e la loro gestione tra innovazione e tradizione, a cura dell'associazione degli Agronomi.

Domenica 22 sono previsti altri due convegni, uno con inizio alle 10 promosso dal Collegio interprovinciale dei periti agrari e dei periti agrari laureati Chieti-L'Aquila e un altro alle 15 quando sarà la volta dei dottori agronomi e forestali con una tavola rotonda su “La gestione del verde pubblico e privato”.

Curiosità e attenzione da parte degli alunni dell'istituto comprensivo D'Annunzio di Lanciano, degli studenti dell'Istituto Agrario “Ridolfi” di Scerni e Tecnico-Agrario e Geometri di Larino.

Tutto si sta svolgendo nel rispetto della normativa anti Covid. “La maggioranza di visitatori è diligente e osserva quanto stabilito, anche se qualche richiamo a volte è necessario soprattutto nei luoghi un po' troppo affollati - ha puntualizzato Francesco De Marzo, ingegnere e responsabile della sicurezza – comunque credo che non ci saranno problemi, per il prossimo anno va sicuramente semplificata la procedura relativa all'acquisto del biglietto on line”.

Per De Marzo bisogna "incentivare l'innovazione tecnologica, pensiero condiviso anche dal presidente di Lancianofiera Franco Ferrante “I cambiamenti all'inizio sono sempre difficili e abituarsi non è semplice ma sono convinto che questa sia la strada giusta da percorrere, cercando di rendere l'applicazione del nuovo iter il meno complicato possibile”.

Il prezzo del biglietto acquistato on line è di 6 euro ( 5 euro più 1 di prevendita) alle casse , invece è di 10 euro.

L' orario di apertura va dalle 9 alle 19.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fiera Agricoltura: domenica si chiude l'esposizione lancianese

ChietiToday è in caricamento