menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Coronavirus, Colantonio: “Vaccini anche per i dipendenti della Provincia”

Il consigliere comunale e dipendente provinciale sottolinea la necessità di vaccinare il personale dell’ente che gestisce la manutenzione degli edifici scolastici e delle strade

Mario Colantonio, consigliere comunale teatino della Lega e dipendente della Provincia chiede attenzione sulla situazione dei dipendenti provinciale in relazione ai vaccini anti Covid.

"In Italia è arrivato il Covid-19 - dice Colantonio - che imperversa su tutti e su tutti ormai da un’anno, mietendo vittime quotidiane ormai prossime alle 100mila unità e centinaia di migliaia di contagi ; si programma la somministrazione dei vaccini definendo una serie di priorità per i servizi essenziali per i quali nessuno specifica quelli di competenza provinciale".

In particolare Colantonio si riferisce "al personale scolastico, dagli applicati di segreteria al personale Ata deve esser giustamente vaccinato". Ed è qui che secondo il dipendente provinciale "accadono fatti paradossali. Una scuola - porta ad esempio Colantonio -  segnala la rottura di una tubazione nel bagno e chiede l’intervento del servizio manutenzione provinciale; gli operai si recano sul posto ed un docente gli chiede se sono stati vaccinati ,perché farli entrare a scuola diventa un rischio e senza l’autorizzazione del responsabile della sicurezza e prevenzione non può farli accedere. Gli operai sconsolati e preoccupati non possono intervenire".

Il consigliere della Lega chiede dunque "alla luce dei gravi episodi accaduti in Abruzzo, soprattutto per il personale scolastico, dove sono avvenuti 'incontrollati accaparramento' dei vaccini andati ben oltre le previsioni ed i numeri reali degli addetti ,conteggiandone quasi 2000 dosi in più di quelli segnati preventivamente ed addirittura con iscrizione nelle liste dei rappresentanti dei consigli di istituto si rimarca la necessità anche e soprattutto per i prestatori dei servizi fondamentali demandati alle Province".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

È scomparso a 30 anni l'imprenditore della movida Ivan Vaccaro

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento