rotate-mobile
Giovedì, 23 Maggio 2024
Attualità

Chieti ricorda il "poeta degli umili" Raffaele Fraticelli nel centenario della nascita [FOTO]

Prima la celebrazione al teatro Marrucino, poi un omaggio nel quartiere in cui è nato, dove sulla sua casa natale è stata scoperta una targa in suo ricordo, alla presenza dei figli

Una targa sulla casa in cui è nato e cresciuto, in vico Porticella 12, nel quartiere della Civitella. E, prima, una celebrazione, al teatro Marrucino, in cui il poeta scomparso nel 2021 è stato ricordato nel giorno in cui avrebbe compiuto un secolo di vita. 

Così, oggi, Chieti ha omaggiato la memoria di Raffaele Fraticelli, il "poeta degli umili", con un evento di cui sono stati motori la famiglia e una serie di realtà e associazioni impegnate nella costruzione della memoria del genio teatino.

Nella tarda mattinata, il ricordo, si è spostato, come detto, nel quartiere in cui è nato, dove è stata scoperta una targa in suo ricordo, alla presenza dei figli.

Nel pomeriggio, all'auditorium del museo universitario, un'altra iniziativa dedicata a Fraticelli, con una serie di Conversazioni dedicate all'Uomo e al Poeta. Parteciperanno l'arcivescovo di Chieti-Vasto monsignor Bruno Forte, che parlerà di "Il poeta credente"; la professoressa Maria Rosaria Grazioso, dell'associazione Chieti Nuova 3 febbraio, su "Il narratore popolare"; il giornalista della Rai Nino Germano su "La voce radiofonica d'Abruzzo".

Cerimonia nel centenario della nascita di Raffaele Fraticelli

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Chieti ricorda il "poeta degli umili" Raffaele Fraticelli nel centenario della nascita [FOTO]

ChietiToday è in caricamento