L’impianto Planet Beach di Chieti scalo riceve 53mila euro dalla Regione

La somma verrà investita per apportare miglioramenti tecnici e strutturali all’impianto, in particolare per dotarlo di un nuovo tipo di sabbia

Buone notizie per l’impianto Planet Beach di Chieti scalo. La Regione, infatti, ha appena stanziato 53mila euro a favore della struttura indoor dove vengono praticati sport sulla sabbia.

“La somma – fa sapere il titolare del Planet Beach, Andrea Capone - verrà investita per apportare miglioramenti tecnici e strutturali all’impianto, in particolare per dotarlo di un nuovo tipo di sabbia appositamente pensata per le competizioni indoor”.

Sulla decisione di approvare tale stanziamento hanno certamente pesato gli imminenti mondiali di beach handball che si terranno a Pescara la prossima estate.

“La presidenza e l’intero staff - si legge nel comunicato -  ringraziano l’assessore Mauro Febbo e la Regione per il concreto aiuto offerto, con l’auspicio che gli uffici comunali si attivino per velocizzare il trasferimento delle risorse nel più breve tempo possibile”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Malore improvviso in casa, muore a 39 anni tecnico informatico

  • L'Abruzzo scelto per la sperimentazione dell'app Immuni con Liguria e Puglia, si parte a giugno

  • Paglieta in lutto per Antonella, mamma di tre bambini scomparsa a 34 anni

  • In Abruzzo arrivano i Condhotel, stanze d'albergo vendute ai privati

  • Decathlon investe in provincia di Chieti: apre un secondo punto vendita

  • Oggi sposi, nonostante il Coronavirus: Jessica e Francesco si sono sposati a Chieti in attesa dei loro gemellini

Torna su
ChietiToday è in caricamento