menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Magic Chieti sconfitta in casa da un'ottima Osimo

Una gara ben condotta dagli ospiti condanna i neroverdi sul parquet di casa

Il Magic cede il passo a un'Osimo in palla che riesce a violare il Pala Santa Filomena. Mirko Galli in avvio tiene in panca i due nuovi acquisti mandando in campo Domesi, Carletti, Catalani, Bini e Conti. Dopo il fugace 2-0 iniziale per il Magic arriva  un parziale di 10-0 che mette in allarme i teatini. Coach Castorina tenta di scuotere i suoi ma l’inerzia della gara non cambia di una virgola. In attacco Chieti fatica terribilmente ed è il solo Povilaitis in questa fase a mostrarsi incisivo. Troppo poco e così il vantaggio degli ospiti si attesta sulla distanza delle otto lunghezze alla fine del primo quarto. Nella seconda frazione salgono in cattedra Cardellini e Pozzetti per gli ospiti, Osimo gioca in questa fase il suo miglior basket di serata, mentre un diluvio si abbatte sulla Magic, che smarrisce la via del canestro, sbanda e rischia il naufragio. Alla sirena del riposo ospiti in vantaggio di 15 punti.

Al rientro si riprende da dove si era lasciato, cioè con i marchigiani capaci di controllare a piacimento la partita sino ad issarsi su un vantaggio di 19 lunghezze (44-63) quando scocca il minuto 5 del terzo quarto.Quando mancano due minuti dalla fine della frazione Osimo è ancora a +18 ma Povilaitis, migliore dei suoi, e Pelliccione suonano la carica rosicchiando sei preziosissimi punti prima della chiusura quarto;  De Gregorio mette a segno cinque punti in sequenza e le certezze sino ad allora maturate dagli ospiti sembrano svanire d’incanto. Italiano mette finalmente nel mirino il canestro ospite, guidando il contrattacco con l’ausilio di Musci, Pelliccione e De Gregorio. Il canestro sembra invece rimpicciolirsi per i marchigiani e a 90” dalla fine la rimonta è ormai cosa, quasi, fatta, quando Italiano con una tripla da urlo riduce lo svantaggio dei teatini ad una sola lunghezza (77-78). Il ribaltone sembra ormai prossimo ma Osimo affidandosi ai suoi uomini più esperti mantiene salda la rotta, riuscendo a rintuzzare gli ultimi attacchi disperati dei magici. Morier perde palla, dando la possibilità a De Gregorio ri riportare Chieti ancora una volta a -1 a 46” dalla sirena ma poi nell’azione successiva si addossa la responsabilità di rimediare con un canestro che spazza via le residue speranze dei padroni di casa. Vince Osimo, con merito, per il Magic uno stop dopo una striscia di sei vittorie.


MAGIC BASKET CHIETI vs ROBUR OSIMO 79-85

Punteggi progressivi: 14-22;  33-48; 57-69; 79-85. 

Punteggi parziali: 14-22; 11-26; 25-21; 22-16.


MAGIC BASKET CHIETI 79

De Gregorio 13, Alba, Di Falco 10, D’Amico n.e., Mennilli 3, Italiano 9, Povilaitis 16, Fusella n.e., Razzi n.e., Pelliccione 10, Masciulli n.e., Musci 18. All. Renato Castorina.


Tiri totali 28/67 42%; tiri da tre 8/32 25%; tiri liberi 15/18 83%; Rimbalzi 37 (9-28).


ROBUR OSIMO 85

Beccia n.e., Domesi 10, Catalani 7, Rasicci n.e.. Loretani n.e., Paladino n.e., Conti 6, Carletti 4, Cardellini 20, Monier 10, Bini 13, Pozzetti 15. All. Mirko Galli.


Tiri totali 29/63 46%; tiri da tre 11/26 42%; tiri liberi 16/20 60%; Rimbalzi 36 (6-30).

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento