Martedì, 26 Ottobre 2021
Sport Vasto

Il pilota vastese Iannone dice addio alla Suzuki e approda in Aprilia

La collaborazione con la casa motociclistica giapponese terminerà in autunno, alla fine della stagione. Finora, l'abruzzese vanta in Moto Gp una vittoria, 8 podi e 2 pole position

Il motociclista vastese Andrea Iannone dice addio alla Suzuki e approda verso l'Aprilia Rs-Gp, accanto ad Aleix Espargarò, riconfermato per la prossima stagione. La collaborazione terminerà in autunno, alla fine della stagione. Lo ha annunciato, sul proprio sito, la casa giapponese, che ha augurato al pilota abruzzese classe 1989

tutto il meglio per un futuro brillante e di successo. Durante le due stagioni insieme Andrea ha giocato un ruolo fondamentale nella crescita e allo sviluppo del progetto MotoGp di Suzuki. Tutta la famiglia Suzuki è incredibilmente grata per il suo aiuto e per i risultati positivi ottenuti durante la collaborazione.

Da Suzuki viene ribadito a Iannone 

l'appoggio incondizionato fino al termine della stagione, sperando in risultati ancora migliori nelle restanti gare. La Suzuki sta lavorando alla definizione dello schieramento per la stagione 2018/19 a cominciare dal pilota che affiancherà Rins.

In Moto Gp dal 2013, dopo essersi messo in mostra in 125 e Moto2 raccogliendo un totale di 12 vittorie e 12 piazzamenti a podio, il vastese vanta in top class un palmares di una vittoria, 8 podi e 2 pole position. Soddisfatto del suo arrivo Romano Albesiano, racing manager di Aprilia, che dice:

Con Iannone arriva un pilota pieno di talento e veloce, che anche in questa stagione sta dimostrando il suo valore. Il suo arrivo è il segno del crescente impegno del Gruppo Piaggio e di Aprilia nel programma Moto Gp, nel quale la nostra moto ha già? dimostrato di poter contare su basi tecniche valide. Ora dobbiamo restare concentrati sulla stagione 2018, a partire dal prossimo Gp di Barcellona.

Entusiasta anche Fausto Gresini, team manager Aprili, che assicura: 

Quello tra Iannone e Aprilia sarà? un gran bel connubio, uno dei più? interessanti della Moto Gp e potrà? portare grandi risultati. Andrea è? un pilota forte, veloce, concreto. Credo che possa dare un grande supporto al team e contribuire allo sviluppo della moto. E poi, inutile negarlo, un pilota italiano su una moto tricolore fa sempre un gran piacere. Benvenuto Andrea, facci divertire!

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il pilota vastese Iannone dice addio alla Suzuki e approda in Aprilia

ChietiToday è in caricamento