rotate-mobile
Sport

Futsal, serie b femminile: 6-2 al Levante Caprarica, Lux Chieti a 4 punti dai playoff

Il direttore tecnico Valentini: "Vittoria mai in discussione, ci attende un girone di ritorno da protagoniste"

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di ChietiToday

Prestazione autorevole delle ragazze di mister Maione che nella decima giornata di serie B si impongono con un ampio 6 a 2 contro il Levante Caprarica, chiudendo al meglio il 2023 e offrendo un piccolo assaggio delle potenzialità di una rosa finalmente al completo. A segno per la Lux Aurora Gerardi con la sua prima tripletta in neroverde, capitan Cristina Barbetta e Cecilia Nobilio, attorno a cui si è stretta tutta la squadra dopo la scomparsa del papà in settimana.

La sintesi

Passano soli 2’ e la Lux è già in vantaggio con Barbetta, che con una bella girata riesce a infilare il portiere ospite Lazzari direttamente su rinvio di Esposito. La risposta delle pugliesi è affidata a Patricia Jornet Sanchez, che in contropiede prima colpisce il montante e poi sul tap-in successivo centra la traversa. Sono però le teatine ad avere in mano le redini del gioco, Barbetta e Febo vanno vicinissime al raddoppio, mentre sul versante opposto si registra un’incursione della solita Sanchez, ben neutralizzata da Esposito. Tempo pochi secondi e arriva il 2 a 0: Barbetta e Brisichella confezionano lo schema da calcio d’angolo e Nobilio ben appostata sul secondo palo non deve fare altro che buttarla dentro, per poi ricevere il caloroso abbraccio delle compagne. Le neroverdi continuano a macinare gioco e trovano il tris con Gerardi, che riceve la sfera da Di Renzo e sfodera una puntata precisa e potente che non lascia scampo a Lazzari. Esposito si oppone a due tentativi delle ospiti, infine Nobilio allo scadere della prima frazione si mangia il poker da due passi. La ripresa si apre con un altro sinistro insidioso di Gerardi. La Lux è in pieno controllo del match, poi Cialfi è costretta a lasciare il campo dopo un duro scontro di gioco e le teatine sembrano perdere concentrazione. Il Caprarica ne approfitta e accorcia le distanze con Alicia Vizcaino. Le pugliesi moltiplicano gli assalti per giungere al 2 a 3, poi la Lux si scuote, va a pochi centimetri dal quarto gol con Febo e infine colpisce ancora con capitan Barbetta che pesca il destro vincente. Le ospiti tentano il tutto per tutto col portiere di movimento, ma le neroverdi concedono pochi varchi. Nobilio e Paoletti sfiorano il quinto gol, che alla fine arriva con Gerardi, che approfitta di un filtrante errato e calcia verso la porta sguarnita. Ma la laterale ex Tikitaka non ha intenzione di fermarsi, perché passano altri 4 minuti e dopo aver recuperato palla a centrocampo trova un gran diagonale firmando la sua prima tripletta con la nuova maglia. C’è ancora tempo per il secondo gol Caprarica con D’Oria, il cui tiro si infila rocambolescamente in rete dopo una deviazione.

Le dichiarazioni del direttore tecnico Giancarlo Valentini: "Siamo molto soddisfatti del risultato, sfoderare questa prestazione dopo una settimana molto complicata, considerato il grave lutto che ha colpito Cecilia Nobilio e tutta la squadra, non era affatto scontato. Eppure, malgrado gli allenamenti saltati, la vittoria non è mai stata in discussione, anche quando abbiamo difeso contro il portiere di movimento".

Valentini traccia poi un bilancio della prima parte di stagione: "Senza dubbio è stata un’estate difficile, nella scorsa stagione ci siamo resi conto che tra serie C e campionato nazionale c’è un salto non indifferente, l’asticella si alza in modo considerevole, per cui dopo quella salvezza raggiunta a 13 secondi dalla sirena occorreva cambiare qualcosa, magari puntando anche su una rosa più ristretta ma dal valore più uniforme. Abbiamo perso alcuni elementi, cambiato tutti i portieri, ma abbiamo acquisito senza dubbio maggiore esperienza con l’arrivo di Laura Esposito, oltre all’arrivo di due giocatrici molto promettenti come Marialucia Brisichella e Federica Epifano. Pur avendo iniziato con sole 9-10 giocatrici a disposizione siamo riusciti a creare un gruppo molto più affiatato, che a dicembre si è ulteriormente arricchito col rientro di Silvetti dopo il lungo infortunio e l’arrivo di Gerardi, che ha qualità davvero importanti per la categoria. Arriviamo dunque alla sosta con 10 punti, siamo a 4 lunghezze dalla zona playoff, un percorso senza dubbio soddisfacente, ma sono sicuro che nel girone di ritorno ci toglieremo parecchie soddisfazioni".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Futsal, serie b femminile: 6-2 al Levante Caprarica, Lux Chieti a 4 punti dai playoff

ChietiToday è in caricamento