rotate-mobile
Sabato, 22 Gennaio 2022
Sport

Calcio a 5: Il Cus Chieti vince ancora. Al Pala Santa Filomena La Fenice C5 cede 6-0

Il Cus Chieti sembra non fermarsi più. Settima vittoria su otto gare e primato in classifica consolidato davanti al Real Raiano

Una prestazione ottima nella gara casalinga al Pala Santa Filomena giocata sabato scorso contro La Fenice C5 ha regalato ai neroverdi un eclatante 6-0 contro una squadra che solo ad inizio gara è stata in grado di contrastare il gioco dei teatini.

Il lavoro di Mister Di Muzio sta dando i suoi frutti: gli uomini della “vecchia guardia” stanno infatti facendo crescere e maturare sempre più i giovani che anche in questa gara hanno fatto la loro fondamentale parte.

Il progetto iniziale della società dunque sta ora avendo i risultati sperati ad  inizio stagione.

La cronaca del match si apre con una conclusione di Tolli che finisce a lato. Ancora lui poco dopo impegna Abate, ma è un  fuoco di paglia: il Cus infatti comincia a prendere le misure agli avversari e li chiude nella loro metà campo.

Di Muzio Luca mette un invitante pallone al centro, ma Galliani Matteo  non ci arriva per un soffio.

Altra bella azione dei teatini con un buon dialogo fra Di Muzio Luca e Cornacchia, il capitano angola troppo la mira.

La Fenice difende in maniera arcigna e Mister Di Muzio mischia le carte per sfondare il muro avversario: proprio  Di Muzio Fabiano offre il pallone a Cornacchia  che si libera di un difensore e trova il primo gol.

La Fenice prova a reagire con Zazzara che impegna severamente Abate.

Di Girolamo chiama poi  Sacco alla gran parata in tuffo.

Il raddoppio è solo rimandato di poco: Di Muzio Luca fredda Sacco con un tocco “sotto” ravvicinato che si infila sotto l’incrocio.

Il primo tempo si chiude sul 2-0 per il Cus Chieti.

Nella ripresa la musica non cambia con i neroverdi a condurre il gioco.

A difesa della porta cussina entra intanto il giovane D’Onofrio Andrea.

Cornacchia prende in pieno la traversa con una conclusione improvvisa sulla quale nulla avrebbe potuto Sacco.

Tolli, il più attivo dei suoi, ci prova ma incrocia troppo, dopo essersi spostato bene il pallone sul destro.

L’azione più bella della gara regala al Cus la terza marcatura: uno-due perfetto fra Di Muzio Luca e Cornacchia, il capitano appoggia in rete da posizione ravvicinata.

Galliani Matteo cerca il gol personale, ma arriva tardi sul tiro in corsa di Di Muzio Fabiano.

Cornacchia poco dopo rende il favore a Di Muzio Luca in un’azione quasi fotocopia della precedente: 4-0.

D’Onofrio si fa trovare pronto alla parata chiudendo bene lo specchio a Virgilio.

A questo punto in campo il Cus Chieti si schiera in campo con quattro giovanissimi che affiancano Mister Di Muzio: proprio da questo quintetto nasce l’ultima scoppiettante parte di gara dei neroverdi.

Prima De Sanctis incorna di testa, ma Sacco ci arriva, poi Toto (18 anni compiuti da pochissimo) manda in scena il suo mini show: in pochi minuti trova la doppietta personale prima con un gran rasoterra e poi chiude il match ben servito da Di Muzio Fabiano.

In mezzo la parata più spettacolare della partita: Di Francesco applaude sportivamente il grande intervento in tuffo di D’Onofrio sul suo tiro.

Finisce dunque 6-0 con il Cus Chieti che festeggia la sua settima consecutiva vittoria in campionato.

Appuntamento sabato prossimo a Rocca Di Mezzo, contro la quinta in classifica. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Calcio a 5: Il Cus Chieti vince ancora. Al Pala Santa Filomena La Fenice C5 cede 6-0

ChietiToday è in caricamento