Chieti calcio in crisi, mister Di Meo: "Tra un mese sarà un'altra storia"

La società teatina alla riapertura del calciomercato prevede di intervenire in maniera forte sulla rosa della squadra

Il Chieti è sempre più in crisi di risultati. La sconfitta di sabato contro il Campobasso allo stadio comunale di Ortona ha rappresenato un'altra puntata di una prima parte di stagione molto negativa per i colori neroverdi. Un esordio difficile per il neo tecnico neroverde, Pino Di Meo che non è riuscito a scuotere una squadra che, in ogni caso, tra una decina di giorni con la riapertura del calciomercato verrà ritoccata a fondo.

La sconfitta “casalinga” contro i molisani ha dimostrato ancora una volta, semmai ce ne fosse stato bisogno, i grossi limiti di una rosa che presenta lacune importanti.

"Con gli interventi sul mercato sarà un altro Chieti – assicura il tecnico di Trani - sappiamo che questo non è il nostro campionato. Il nostro torneo inizierà il 3 dicembre quando arriveranno i nuovi calciatori perché – aggiunge Di Meo – è chiaro che abbiamo delle difficoltà e delle lacune importanti".

Un cambiamento che l’allenatore del Chieti pretende soprattutto nell’atteggiamento. «La mia squadra – dice Di Meo – darà il massimo in ogni partita questo lo posso garantire. Per salvarsi servono combattività e grinta altrimenti non si va da nessuna parte. Sono tornato con entusiasmo qui a Chieti e tra 15-20 giorni, con la squadra al completo, sarà tutta un’altra musica".

Il Chieti contro il Campobasso ha subito la terza sconfitta consecutiva. Sono solo 11 i punti conquistati fin ora, dopo 13 giornate, dai neroverdi sempre più invischiati nella zona playout. La vittoria manca addirittura dal 15 settembre (1-3 a Porto Sant’Elpidio).  

Ora resta la difficile trasferta di domenica prossima contro la capolista Notaresco, poi si volterà pagina con l’intervento deciso sul mercato da parte della società, per allontanare lo spettro della retrocessione nel più breve tempo possibile.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sant'Anna piange Pierluigi Orsini, oggi i funerali

  • Poste Italiane assume portalettere anche a Chieti e provincia

  • Lanciano in lutto per la scomparsa del dottor Brasile, morto durante l'escursione sulla Majella

  • Era originario di Lanciano uno dei due escursionisti morti sulla Majella

  • Incidente in A14: nove mezzi coinvolti, tratto chiuso tra Francavilla e Chieti

  • Pugilato, la vittoria di Alessio: "Ho sconfitto la leucemia, non bisogna perdere la speranza"

Torna su
ChietiToday è in caricamento