Calcio a 5, la Tombesi non si ferma: nona vittoria su dieci partite

I gialloverdi di Ortona superano non senza fatica un ottimo Altamura per 5-4. Mister Morena: “Partita sofferta ma fondamentale. Stiamo facendo cose importanti”. La squadra ha raccolto in casa la quinta vittoria su altrettante partite

La Tombesi continua il suo percorso netto in casa, dove raccoglie la quinta vittoria su altrettante partite e sale a quota 27 punti in classifica, mantenendo 7 lunghezze di vantaggio sul Cassano. Come due settimane fa, è stata una gara combattuta e sudata sino alla fine, ma a differenza della gara contro il Ruvo, i gialloverdi hanno offerto una buona prestazione e vinto contro un avversario di ottimo livello, che è venuto a Ortona a giocare un’eccellente partita.

Avanti 3-0 nel primo tempo, grazie alle reti di Piovesan (minuto 8.34), alla sfortunata autorete di Santaliestra (13.37) e al primo gol in Abruzzo, nel giorno del debutto, per Renan Pizzo (15.18), la Tombesi ha subito le reti dell’1-3 di Mendes Ribeiro Costa (16.43) e il gol su tiro libero di Fortuna (19.32). A conferma di una gara equilibrata (anche grazie ad alcuni straordinari interventi del portiere ospite), l’Altamura ha trovato il pareggio a inizio secondo tempo con Colonna (2.27).

L’espulsione dello stesso Colonna per somma di ammonizioni ha consentito alla Tombesi di trovare il gol del 4-3 in superiorità numerica (siglato ancora da Pizzo al minuto 10.44), ma un evidente errore di Dario Dell’Oso su tiro dalla distanza di Santaliestra ha permesso agli ospiti di impattare sul 4-4.

Il gol decisivo per la vittoria ortonese porta la firma di Piovesan: già sfortunato a non aver trovato il gol con una spettacolare rovesciata a fine primo tempo (fermata dalla traversa), il brasiliano ha ricevuto palla spalle alla porta e in un attimo si è girato e ha trafitto di destro Pereira. L’assalto finale dell’Altamura con il portiere di movimento non ha sortito effetti e la Tombesi ha potuto così festeggiare la sua nona vittoria in campionato.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“Oggi abbiamo vinto una partita sofferta ma fondamentale – ha dichiarato mister Massimo Morena – Rispetto alla gara contro il Ruvo, è vero che abbiamo subito anche oggi tanti gol e sofferto fino alla fine, ma abbiamo comunque offerto una buona prestazione e va reso onore a un avversario che ha saputo metterci in difficoltà. Quando giochiamo fuori casa, in campi spesso più corti e stretti del nostro, riusciamo a difenderci e a controllare il gioco meglio che in casa, dove subiamo di più ma è anche vero che facciamo pure più gol. Stiamo facendo cose importanti: manteniamo la testa della classifica con 7 punti di vantaggio, abbiamo raccolto 27 punti su 30 a disposizione e siamo ancora in corsa in tutte e tre le competizioni. Certo, inutile nascondere che il nostro vero obiettivo è quello di vincere il campionato, un traguardo che merita la società per tutti gli sforzi che compie e continua a compiere e anche noi per il nostro lavoro quotidiano. Settimana prossima ci aspetta una gara cruciale a Cassano: dovessimo fare risultato anche lì, chiuderemmo il girone d’andata con un vantaggio cospicuo, anche se il campionato è ancora molto lungo. Arriveremo a quella gara con tutte le energie che abbiamo e con la volontà di dimostrare ancora una volta la nostra forza”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: quali sono i sintomi, come si trasmette e i modi per tutelarsi dal contagio

  • Cosa non lavare mai in lavastoviglie, per stoviglie sempre perfette: l’elenco

  • Prorogate tutte le zone rosse: non si può entrare e uscire fino al 13 aprile

  • Coronavirus, tornano a salire i contagi in Abruzzo: ci sono 78 nuovi casi

  • Francavilla in lutto per la scomparsa del tabaccaio Enzo Catelli

  • È scomparso ad Arielli il "poeta agricoltore" Tommaso Stella

Torna su
ChietiToday è in caricamento