Venerdì, 14 Maggio 2021
Sport

Come eravamo: Chieti festeggia i 40 anni dell’Atoms’ Softball

A Chieti oltre 100 "vecchie glorie" che dal 1976 ad oggi hanno scritto la storia del "batti e corri" in Abruzzo

 1976-2016: Atoms’ come eravamo e come siamo oggi, a distanza di tanti anni. Sabato scorso è stata un successo a festa per i 40 anni dell’Atoms’ Softball Club Chieti: al campo Santa Filomena di Chieti Scalo c'erano oltre 100 ex giocatrici di softball che negli anni hanno indossato la casacca del Chieti. Sono arrivate da tutta Italia, sfidando chilometri e maltempo per rincontrarsi e festeggiare insieme i 40 anni della propria squadra, che dal 1976 ad oggi ha scritto la storia del “batti e corri” in Abruzzo.

Dalle “ragazze” del ’76, gruppo storico che ha disputato il primo campionato abruzzese, in anni difficili in cui lo sport rivestiva anche il ruolo di rivalsa ed emancipazione femminile, allo storico gruppo che nel 1983 conquistò la prima serie A in Abruzzo, fino alla squadra 2016, fresca di terzo posto nel campionato nazionale di serie A2.

A fare gli onori di casa, l’attuale presidente del Chieti, Luigi Salvatore, insieme allo storico fondatore e presidente onorario dell’Atoms’, Beniamino Gigante, che ha guidato la squadra per i primi trent’anni.

Di fronte a loro 40 anni di storia raccontati in un allestimento realizzato ad hoc, fatto di foto in bianco e nero, ritagli di giornale, coppe, vecchie divise e cimeli storici, raccolti negli anni e messi in mostra per l’occasione. Una serata divertente ed emozionante, in stile “Ragazze vincenti”, il film che ha fatto conoscere il baseball femminile al grande pubblico. E come nel film, non sono mancate risate e lacrime, per l’emozione di rivedersi dopo tanti anni.

"Con la maglia dell’Atoms’ abbiamo vissuto gli anni più belli della nostra vita" dicono tutte.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Come eravamo: Chieti festeggia i 40 anni dell’Atoms’ Softball

ChietiToday è in caricamento