rotate-mobile
Lunedì, 24 Gennaio 2022
Politica San Giovanni Teatino

San Giovanni Teatino, il sindaco Di Clemente traccia il bilancio dei primi 100 giorni di mandato

Tra le priorità che, dice, hanno animato l'azione di governo, ci sono "la garanzia dei servizi, l'accesso ai finanziamenti, la gestione dell'emergenza sanitaria, la messa in sicurezza del territorio, lo sviluppo sostenibile, la mitigazione della pressione fiscale"

Traccia un bilancio dei primi 100 giorni di mandato il sindaco di San Giovanni Teatino Giorgio Di Clemente, eletto a ottobre dopo aver ricoperto per anni l'incarico di vice sindaco. 

Tra le priorità che, dice, hanno animato l'azione di governo, ci sono "la garanzia dei servizi, l'accesso ai finanziamenti, la gestione dell'emergenza sanitaria, la messa in sicurezza del territorio, lo sviluppo sostenibile, la mitigazione della pressione fiscale".

"L'ascolto del territorio - dice - la presenza costante e la scelta della non contrapposizione politica che avevano già animato lo stile della campagna elettorale, caratterizzano il metodo di governo come le più importanti priorità da anteporre a ogni intervento".

Tra i 48 punti affrontati in questi primi mesi, il primo cittadino sottolinea "i 180 mila euro per i lavori di efficientamento energetico del municipio e della scuola media, l'aggiudicazione dei lavori di mitigazione idraulica tra via Po e via Chiacchiaretta (200 mila euro), dei lavori di consolidamento scarpate di via Monte Rosa - Lotto 2 (500 mila) e Lotto 3 (200 mila), e dei lavori di consolidamento scarpate di San Giovanni Teatino alta e Fontechiaro da Capo - Lotto 2 (712 mila euro)".

"Nell'ambito delle misure straordinarie per fronteggiare l'emergenza epidemiologica da Covid-19 - aggiunge - sono stati erogati buoni spesa utilizzabili per l'acquisto di generi alimentari per complessivi 66 mila euro. Inoltre è stata approvata e pubblicata la graduatoria finale e definitiva per l'assegnazione di alloggi di Edilizia Residenziale Pubblica. Per quanto riguarda la riorganizzazione degli uffici e del personale è stata decisa la modifica del fabbisogno del personale per gli anni 2021-2023, con l'approvazione del fabbisogno triennale del personale 2022-2024, della nuova dotazione organica dell'ente e piano delle assunzioni 2022".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

San Giovanni Teatino, il sindaco Di Clemente traccia il bilancio dei primi 100 giorni di mandato

ChietiToday è in caricamento