A Ripa Teatina c'è solo un assessore donna. Il Tar: "La giunta è da rifare"

Una sentenza del Tribunale amministrativo regionale obbliga il sindaco a redistribuire gli assessorati per rispettare gli equilibri di genere

“Non rispetta gli equilibri di genere”. Questa la motivazione che ha indotto il Tar ad accettare il ricorso presentato della consigliera di parità della Regione, Alessandra Genco nei confronti del Comune di Ripa Teatina.

Attualmente sono 4 gli assessori comunali nominati dal sindaco, Ignazio Rucci: Roberto Luciani, Gianluca Palladinetti, Antonio Pizzica e Ilenia Pulce.

Una sola donna. Uno dei tre uomini, però, dovrà lasciare il posto a una donna nella composizione della nuova giunta nel rispetto della legge che prevede la rappresentanza dei due sessi in misura non inferiore al 40% ne i comuni con popolazione superiore ai 3mila abitanti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Presunti favori dai vigili": il nome di Marsilio nella puntata di Report, ma il presidente respinge le accuse

  • La provincia di Chieti si spopola: Ortona e Lanciano perdono più abitanti

  • Il Wwf conferma: "Lupi avvistati e fotografati nella periferia di Chieti"

  • Test sierologici in tutte le farmacie abruzzesi: si inizia da studenti e loro familiari

  • La migliore pizzeria delivery di Chieti è Fermenta: il punto di vista del titolare Luca Cornacchia

  • Tragico incidente nella rimessa di casa: muore schiacciato dall'escavatore

Torna su
ChietiToday è in caricamento