menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Referendum sul taglio dei parlamentari: il voto per gli italiani all'estero

La Prefettura di Chieti ha diffuso le modalità per il voto degli italiani residenti all'estero, che potranno comunque scegliere di votare in Italia

Si torna alle urne domenica 29 marzo per votare al referendum sul taglio dei parlamentari. Gli italiani saranno chiamati a pronunciarsi sulle "Modifiche agli articoli 56, 57 e 59 della Costituzione in materia di riduzione del numero dei parlamentari". Le urne resteranno aperte dalle 7 alle 23 e le operazioni di scrutinio inizieranno subito dopo la chiusura della votazione e l'accertamento dei votanti. 

La Prefettura di Chieti ha diffuso le modalità per il voto degli italiani residenti all'estero, che potranno comunque scegliere di votare in Italia, previa apposita e tempestiva opzione. In particolare, dovranno indicare questa eventualità entro il prossimo 8 febbraio, usando l'apposito modulo. 

REFERENDUM 29 marzo- Mod Opzione

L’opzione dovrà pervenire entro il termine sopraindicato all’Ufficio consolare operante nella circoscrizione di residenza dell’elettore e potrà essere revocata con le medesime modalità ed entro gli stessi termini previsti per il suo esercizio.

Qualora l’opzione venga inviata per posta, l’elettore ha l’onere di accertarne la ricezione, da parte dell’Ufficio consolare, entro il termine prescritto.

Il modello per esercitare il diritto di opzione, predisposto dal Ministero degli Affari Esteri, potrà essere reperito anche nei consolati oppure in via informatica sul sito del proprio ufficio consolare e sul sito www.esteri.it.

  

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

È scomparso a 30 anni l'imprenditore della movida Ivan Vaccaro

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento