menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Punti nascita, Consiglio regionale approva risoluzione per scongiurare la chiusura

Approvata all'unanimità la risoluzione presentata da Forza Italia volta a un'ulteriore analisi prima di ogni decisione riguardante la chiusura. A Ortona, Atri, Sulmona e Penne i punti nascita a rischio

“Grazie alla nostra risoluzione approvata all’unanimità in Consiglio regionale abbiamo dato un contributo decisivo per scongiurare la chiusura dei Punti nascita abruzzesi. Il documento, ampiamente condiviso dall’Assise regionale, rappresenta un altro importante successo per Forza Italia così come era già accaduto per la questione della compartecipazione. Nel corso della seduta odierna è stato accolto il nostro invito ad approfondire con attenzione tutti i temi sul tavolo onde evitare di prendere decisioni rischiose per il nostro sistema sanitario”. Così i Consiglieri regionali di Forza Italia a margine dei lavori nel corso dei quali è stata approvata una Risoluzione sui Punti nascita di Ortona, Atri, Sulmona e Penne, volta a un'ulteriore analisi prima di ogni decisione riguardante la chiusura.

La risoluzione porta la firma dei consiglieri Gatti, Sospiri, Chiodi, Febbo e Iampieri. “Il Gruppo di Forza Italia - aggiunge Febbo - prende atto con soddisfazione che i membri dell’Assemblea regionale hanno voluto raccogliere l’invito ad esprimere uno scatto d’orgoglio affinché si possano evitare ulteriori criticità a spese dei cittadini e dei territori".

Con il documento si chiede al Presidente della Regione e commissario ad acta della Sanità l’attivazione di un Tavolo istituzionale per uno studio più approfondito dell’intera rete neonatale prima della decisione di chiusura di qualunque Punto nascita, anche al fine di valutare eventuali deroghe al principio dei 500 parti l’anno previsti dal Piano Fazio.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento