menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Province in zona rossa, Pd Chieti: "Preoccupati per le attività commerciali”

La segreteria provinciale: "Le zone rosse decise dalle regioni non danno diritto ad alcun ristoro da parte del Governo. È bene dunque che la Regione si attivi nell'immediato per dar loro supporto economico"

Con l'ingresso da domenica 14 febbraio in zona rossa delle province di Chieti e Pescara cresce da più parti la forte preoccupazione per l'economia locale. 

Il Pd Chieti ha sollecitato la Regione Abruzzo ad intervenire nell'immediato con adeguati ristori per le attività commerciali che dall'oggi al domani si sono viste costrette a chiudere nuovamente le loro attività.

“È risaputo che le zone rosse decise dalle regioni non danno diritto ad alcun ristoro da parte del Governo. È bene dunque che la Regione si attivi nell'immediato per dar loro supporto economico alle attività” evidenzia la segreteria provinciale del Pd condividendo le affermazioni dai presidenti di Confesercenti Franco Menna e Raffaele Fava sul fatto che se la Regione non interverrà subito, uno tsunami economico si prospetta all'orizzonte. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento