rotate-mobile
Mercoledì, 25 Maggio 2022
Politica

Palena vuole prendere il volo: amministrazione al lavoro per rendere il paese ancora più appetibile

Le richieste di finanziamento da parte del Comune di Palena per far decollare il turismo

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di ChietiToday

“Sempre attento ai bisogni della propria gente e lungimirante verso le possibili prospettive ottimistiche future - afferma il sindaco Claudio D’Emilio - il Comune di Palena intende sfruttare tutte le occasioni messe a disposizione da Stato e Regione per rilanciare l’economia locale, per dare maggiore impulso alla fruizione su più larga scala delle proprie peculiarità, per intervenire al meglio su parte del patrimonio del nostro Comune, anche e soprattutto in momenti come questi in cui pandemia e crisi varie la stanno facendo da padrone”.

“L’intento è quello di sfruttare tutte le possibilità, per far fare un ulteriore salto di qualità al nostro già splendido paese, per fargli prendere il volo - continua il sindaco D’Emilio - per questo negli uffici comunali si sta lavorando alacremente e silenziosamente da tempo, per cercare di ‘stare sempre sul pezzo’ e non perdere alcuna opportunità per la quale presentare una proposta progettuale plausibile”.

“Nell’ambito del Pnrr - dice ancora il sindaco - particolare attenzione è stata data al bando del ministero della Cultura, dal titolo 'Attrattività dei Borghi storici', un bando rivolto proprio a piccoli Comuni con un borgo storico, che mira a promuovere progetti per il recupero, la rigenerazione, la valorizzazione e la gestione del locale patrimonio storico, artistico, culturale, materiale e immateriale. E proprio su questo tema si è concentrata la progettazione di Palena senza disdegnare però altre ‘missioni’ del Pnrr per le quali sono state ugualmente presentate proposte progettuali”. Come anticipato dal sindaco D’Emilio, il Comune di Palena ha presentato vari progetti per i bandi del Pnrr. Il progetto 'Borghi in treno' è stato redatto insieme ai Comuni di Alfedena e Scontrone, Comuni dalle tante peculiarità in comune, come la ‘Transiberiana d’Italia’. Con questo progetto, dal finanziamento complessivo di 2.560.000 euro, si vogliono valorizzare alcuni siti turistici, storici, culturali, in un’ottica di sostenibilità ambientale e si vuole favorirne meglio l’accessibilità e la fruibilità, fisica e virtuale. Per Palena è previsto il miglioramento della funzionalità del Palazzo Ducale con una migliore disposizione dei reperti anche in maniera interattiva e multimediale e con supporto qr-code o tecnologia più innovativa, l’ultimazione della ristrutturazione dell’edificio ex Gualchiera, opera di archeologia industriale, con ricostruzioni virtuali e la creazione di Museo della Linea Gustav, della Memoria e della ceramica, e la valorizzazione della Linea Gustav. Si andranno dunque a rinforzare la dotazione di spazi da destinare alla cultura, con particolari interventi che li trasformeranno in beni più interessanti, facilmente fruibili e visitabili dal cittadino di Palena e dal turista. Per lo stesso bando ed in rete con 24 Comuni, a breve sarà presentato un “Progetto di rigenerazione urbana, volto alla riduzione dei fenomeni di marginalizzazione e degrado sociale”, finalizzato al recupero di una parte del centro storico di Palena, alla manutenzione per il riuso e la rifunzionalizzazione di aree e strutture edilizie pubbliche esistenti. Con un finanziamento di 134.400 euro verranno attuati interventi di riqualificazione dei percorsi pedonali, delle aree a verde e di ristrutturazione edilizia anche di due immobili pubblici precedentemente utilizzati come bagni pubblici e lavatoio ed oggi semi-abbandonati. Era stata presentata anche una proposta progettuale al titolo “Lanae, rete di nuove funzioni” in risposta al Bando della Regione Abruzzo “Progetto pilota per la rigenerazione culturale sociale ed economica dei borghi a rischio abbandono o abbandonati” per un finanziamento di 20 milioni, di cui già si conosce il risultato: nella graduatoria ufficiale Palena è giunta quinta con 66 punti, su 17 Comuni abruzzesi partecipanti. Con questo Progetto si intendeva valorizzare il ‘Quartiere La Valle’ dando una nuova veste e una nuova funzione alla Gualchiera, al Castello Ducale, all’ex municipio, mettendoli a servizio della comunità con una nuova veste, perché potessero essere incubatori di idee, di processi di start-up e creare così opportunità lavorative in particolare per l’imprenditoria femminile e giovanile palenese. Sempre per il Pnrr, con il Bando “Patrimonio culturale per la prossima generazione: proposte di intervento per la promozione dell’ecoefficienza e riduzione dei consumi energetici nelle sale teatrali e nei cinema, pubblici e privati” è stato presentato il Progetto “Ecoefficienza e riduzione dei consumi energetici del teatro Aventino E. M. Margadonna” per l’efficientamento energetico del Teatro di Palena, il luogo del cuore di ogni palenese, testimone di tante emozioni e tanti momenti vissuti dalla comunità. Con l’importo complessivo di 99.248 euro saranno effettuati interventi su parte dell’involucro edilizio e sulla sostituzione di generatori a metano e la realizzazione di impianti fotovoltaici su edifici comunali, al fine di attuare lo ‘scambio sul posto altrove’ e ottenere un drastico risparmio sui costi energivori per la comunità. Il Comune di Palena ha anche presentato un Progetto per potenziare la sua già ampia vocazione turistica, a supporto del turismo itinerante, con la creazione di un’area attrezzata riservata alla sosta e al parcheggio di autocaravan e caravan per un totale di 33.000 euro, sfruttando la L.R. 24/2020 che intendeva proprio favorire il turismo all’aria aperta e disciplinare la sosta temporanea di autocaravan e caravan in aree apposite individuate dai Comuni. “Queste e tante altre proposte progettuali sono state presentate negli ultimi mesi. Ora aspettiamo fiduciosi che tali Progetti, ricevano la giusta attenzione, siano finanziati e diventino finalmente realtà” conclude il sindaco Claudio D’Emilio “ciò permetterà a Palena di volare sempre più in alto, verso un futuro migliore per tutti”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Palena vuole prendere il volo: amministrazione al lavoro per rendere il paese ancora più appetibile

ChietiToday è in caricamento