menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Matteo Salvini

Matteo Salvini

“Noi con Salvini” arriva anche a San Giovanni Teatino, costituito il coordinamento cittadino

La coordinatrice Anita Sorrenti: "Abbiamo cercato di includere tutte le persone che si sentono di poter dare un contributo al movimento e al nostro Comune. Tutti i membri del coordinamento saranno impegnati a essere di supporto ai due consiglieri comunali"

La coordinatrice cittadina di Noi con Salvini San Giovanni Teatino, Anita Sorrenti, ha riunito  i militanti e simpatizzanti del movimento per la formazione del coordinamento cittadino, presente il vice coordinatore regionale Federico Di Palma e i due consiglieri comunali Simona Cinosi ed Efrem Martelli. Dopo una disamina delle attività del movimento sia in ambito cittadino che regionale si è provveduto alla formazione del coordinamento cittadino.

“Abbiamo formato un coordinamento cittadino – afferma Anita Sorrenti – cercando di includere tutte le persone che si sentono di poter dare un contributo al movimento e al nostro Comune, cercando anche di tener conto della rappresentatività delle varie contrade. Tutti i membri del coordinamento saranno impegnati a essere di supporto ai due consiglieri comunali nello sviscerare le criticità del territorio per poi riportarle all’interno dell’amministrazione”.

Il coordinamento cittadino è composto da Anita Sorrenti, coordinatrice cittadina, dai due consiglieri comunali Simona Cinosi ed Efrem Martelli; gli altri membri dell’esecutivo sono il dott. Lamberto Marinucci, Nicola Tumini, Ferruccio Cinosi, Carlo di Domenico, Giuseppe Mincone, Juri Cardone, Catena Giuseppe e Carlo Uslenghi.

“E’ un coordinamento – chiosa Federico Di Palma, vice coordinatore Regionale – che mette insieme persone esperte ed elementi anche giovani che si avvicinano per la prima volta  alla politica attiva, questo è solo il punto di partenza, come dice Matteo Salvini  siamo un movimento “inclusivo” pronti ad accogliere nuovi militanti che vogliono far parte della squadra a qualsiasi livello”. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

È morto il notaio Giuseppe Tragnone: aveva 70 anni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento