Intergruppo comunale donne: le consigliere di centrodestra accolgono la proposta di Di Roberto (Pd)

L'idea dell'esponente di maggioranza è quella di istituire un organismo trasversale, che unisca il consiglio e l'esecutivo

La consigliera del Partito Democratico Di Roberto

Sarà presentata questa mattina alla stampa la proposta della consigliera del Partito Democratico Barbara Di Roberto, per la creazione di un intergruppo comunale donne. L'idea è quella di istituire un organismo trasversale, che unisca il consiglio e l'esecutivo. 

L'invito è stato raccolto con entusiasmo dalle consigliere del centrodestra, la capogruppo di Fratelli d'Italia Carla Di Biase e l'esponente della Lega Emma Letta. 

"Siamo convinte - dicono - che saremo in grado di trasformare questa idea in opportunità, elaborando proposte di interventi e politiche atte a rimuovere gli ostacoli di ordine economico, sociale, culturale e istituzionale, intervenendo in modelli culturali e sociali di genere, che costituiscono discriminazione diretta o indiretta negli ambiti delle politiche di prevenzione e contrasto alla violenza contro le donne, politiche integrate per i generi, orientamento sessuale, origine etnica, lingua, religione, condizione psicofisica, politiche integrate per cultura di genere, di prevenzione e contrasti ad ogni forma di violenza sulle persone".

Le esponenti di minoranza, si impegnano a "promuovere e svolgere indagini e ricerche su percorsi di identità femminile, sulla condizione delle donne sul territorio, elaborare e formulare proposte tendenti ad armonizzare con obiettivi di uguaglianza e pari opportunità gli interventi dell'amministrazione, promuovere progetti e interventi nel mondo della scuola per educare le nuove generazioni al riconoscimento e alla valorizzazione delle differenze, adottare promuovere un linguaggio rispettoso in relazione alle attività dell'amministrazione".

Infine, un appello all'assessore alle Politiche sociali, Mara Maretti: "Siamo convinte - dicono Di Biase e Letta - che sarà in grado di creare un bilancio di genere complementare a quello sociale e dell'ente, per permetterci di attuare tali intenti, senza permettere che rimangano lettera morta o un bel libro dei sogni".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • L'Abruzzo cambia idea: "Ritorno in zona arancione dal prossimo 4 dicembre"

  • Nuove assunzioni alla De Cecco dal 2021: ecco il piano industriale

  • Covid-19: cambia lo scenario in Italia, ma l'Abruzzo resta 'rosso'

  • Abruzzo in zona rossa fino al 10 dicembre in base al decreto ma si prova ad anticipare

  • Dopo una telefonata gli clonano il numero e rubano 15 mila euro dal conto: denunciate

  • VIDEO - "Cambio moglie" fa tappa a Lanciano: i circensi Ferrandino protagonisti con i parrucchieri Sorrentino

Torna su
ChietiToday è in caricamento