rotate-mobile
Mercoledì, 28 Settembre 2022
Politica Francavilla al Mare

Francavilla, l'allarme dell'ex sindaco Luciani per l'Alento: "Senza pulire l'alveo del fiume rischiamo quello che è successo nelle Marche" [VIDEO]

L'ex primo cittadino segnala una situazione di potenziale pericolo in caso di piena del fiume: "Nel 2018 la denunciai"

Fiume Alento a rischio esondazione come già accaduto pochi giorni fa ai corsi d'acqua delle vicine Marche a causa della mancata pulizia dell'alveo.
A rilanciare l'allarme per questo potenziale pericolo è Antonio Luciani, ex sindaco di Francavilla al Mare.

E per farlo posta un dettagliato video su Facebook tramite il quale riscostruisce le tappe della vicenda.

«Dopo i tristi accadimenti a una manciata di chilometri da noi, nelle Marche, l'attenzione non può che essere alta su un tema che tocca l'Abruzzo da vicino: la pulizia dei fiumi, di competenza regionale. Nel video che vedete, noterete la situazione di oggi, e la situazione che denunciai nel 2018», scrive Luciani, «ecco allora era, paradossalmente, migliore di oggi. E il mio grido di allarme era già partito anni prima. Parlo dell'Alento, l'alveo più vicino a me, la situazione che conosco meglio, ma potrei parlare di molte altre realtà abruzzesi e anzi, vi invito a segnalarmele. State giocando con l'acqua, cosa che è più pericolosa di giocare col fuoco. Cosa può, accadere se una serie di tronchi dovesse ridurre la luce di uno dei ponti sopra citati? Il giorno seguente qualcuno potrebbe dire "Io non c'entro nulla, non immaginavo". A mio modesto parere siamo di fronte a una tragedia annunciata. Ci sentiamo impotenti in quanto tutte le nostre sollecitazioni sono cadute nel vuoto. Non lo dico oggi, lo dicevo nel 2018 in una lettera inviata al ministero dell'Ambiente, al capo dipartimento della protezione civile nazionale e al presidente della Regione Abruzzo. Da allora, oggi la situazione è quella che potete vedere».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Francavilla, l'allarme dell'ex sindaco Luciani per l'Alento: "Senza pulire l'alveo del fiume rischiamo quello che è successo nelle Marche" [VIDEO]

ChietiToday è in caricamento