Politica

Crisi idrica, Riccardo (Chieti Viva): "Felice che il sindaco abbia cambiato idea, meglio tardi che mai"

Il consigliere di opposizione ricorda al primi cittadino che "è stata protocollata dalla minoranza una richiesta di consiglio straordinario sull'acqua"

"Sono contento che il sindaco di Chieti abbia cambiato idea sulla gestione della crisi idrica". Questo il commento del consigliere di Chieti Viva, Giampiero Riccardo che sottolinea come Ferrara sia passato "dall'inspiegabile 'no al braccio di ferro con Aca' scandito solo 48 ore fa in consiglio comunale ad un più deciso 'battere, non più metaforicamente, i pugni sul tavolo' di oggi. Meglio tardi che mai". 

"Per recuperare il tempo perso - aggiunge Riccardo - informo il sindaco e alla sua maggioranza, che martedì è stata protocollata dalla minoranza una richiesta di consiglio straordinario sull'acqua, unitamente ad un ordine del giorno che riprendere in toto la posizione dell'amministrazione Ferrara odierna. Poiché l'acqua non ha connotazione politica e la città pretende risposte dall'intero consiglio, chiedo anche ai gruppi di maggioranza ed ai restanti gruppi di opposizione di sottoscrivere e fare propria tali richieste e posizione politica".

Infine il consigliere di opposizione spiega che "ricucire davvero il rapporto fra cittadini e la Politica significa che non si può più rimanere indifferenti e nemmeno continuare a chiudersi rigidamente dentro le singole appartenenze, ma è indispensabile che da parte di tutti ci sia la capacità e il coraggio di aprirsi costruttivamente alla trasversalità politica così da favorire davvero un pensare insieme".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Crisi idrica, Riccardo (Chieti Viva): "Felice che il sindaco abbia cambiato idea, meglio tardi che mai"

ChietiToday è in caricamento