Politica

Nasce il coordinamento dei sindaci delle città capoluogo soppresse

Si è costituito nella sede nazionale dell'Anci. A dicembre organizzerà una grande manifestazione a Roma. Intanto oggi ci si prepara per la fiaccolata a Chieti Scalo

E' nato ieri pomeriggio a Roma, nella sede nazionale dell’Anci il “coordinamento dei sindaci delle città capoluogo soppresse”. Ne ha dato notizia il sindaco di Chieti, Umberto Di Primio, di ritorno dall'incontro romano con gli altri sindaci dei capoluoghi di provincia oggetto di riordino e con alcuni parlamentari.

Nelle prossime ore il coordinamento, chiederà di incontrare il Presidente della Commissione “Affari Costituzionali”, i Segretari dei partiti nazionali e i Capigruppo della Camera e del Senato per poter discutere della rimodulazione del provvedimento sul Riordino delle Province.

Lo stesso organizzerà una manifestazione di protesta a Roma, la data ipotizzata, tenendo conto l’andamento dei lavori parlamentari sul provvedimento in corso, è il 12 dicembre

Intanto oggi pomeriggio a Chieti si terrà la fiaccolata in difesa della Provincia di Chieti, con partenza alle ore 17 da via Maestri del Lavoro, quando la città si stringerà anche attorno ai lavoratori vittime dell'emergenza occupazionale.

 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nasce il coordinamento dei sindaci delle città capoluogo soppresse

ChietiToday è in caricamento