Politica

Comune di Chieti, l’opposizione all’attacco: “Predissesto da evitare, Teateservizi ha il destino segnato”

Un manifesto affisso in città e le parole di Mario Colantonio (Lega) contro la scelta operata della giunta guidata da Diego Ferrara

La Lega contro la scelta dell'amministrazione Ferrara di dichiarare il predissesto. Fabrizio Di Stefano con un manifesto affisso in città e Mario Colantonio attraverso una nota hanno espresso il disaccordo dell'opposizione sulla scelta effettuata dalla giunta.

"Predissesto finanziario, una scelta politica che si poteva evitare, scegliendo un percorso differente anche se più impegnativo" si legge sui manifesti. Una scelta quella del predissesto che secondo la Lega "porterà sacrifici per tutti: aumenti delle imposte comunali, del costo dei servizi alle persone e di quelli della raccolta rifiuti". Una scelta operata da chi, si legge sul manifesto "si è aumentato indennità e staff".

Nella nota del capogruppo leghista Mario Colantonio viene sottolineato come "in 15 giorni, dal 1° al 16 dicembre, gli uffici finanziari del Comune hanno lavorato liquidazioni e impegni di spesa per un totale di 8.393.267 euro. Negli ultimi 15 giorni dell'anno sono state liquidate ed assunti impegni per totali 2.393.654,34 euro. Per l'intero mese di dicembre quindi, tra liquidazioni e impegni, si raggiunge l'importo complessivo di 10.786.921,34 euro. Ribadisco che questi non mi sembrano affatto numeri collegati a un Comune che si trova sull'orlo del baratro finanziario".

Poi il tema si sposta sui ritardati pagamenti alla partecipata Teateservizi. "partendo dalla determina del 31 dicembre 2020 che ha dato il via libera alla liquidazione in favore della Teateservizi srl per 42.610,53 euro relativi ai compensi di aprile 2020 dei parcheggi coperti e dei parcheggi a raso, compensi che la precedente amministrazione non aveva pagato e che l'attuale ha dovuto provvedere a pagare pur non riuscendo a saldare il resto, se i compensi di maggio 2020 verranno pagati ad agosto 2021, la responsabilità sarà sempre da attribuire alla precedente amministrazione?".

Infine Colantonio lancia l'allarme: "Con questa giunta la Teateservizi ha il destino segnato".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Comune di Chieti, l’opposizione all’attacco: “Predissesto da evitare, Teateservizi ha il destino segnato”

ChietiToday è in caricamento