menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

I residenti di Pretaro dicono no al parcheggio del supermercato, Luciani voterà contro in consiglio comunale

Il sindaco di Francavilla ha accolto le richieste del comitato costituitosi spontaneamente contro la realizzazione di un nuovo supermercato

I residenti di contrada Pretaro, a Francavilla al Mare, dicono no all'insediamento di un nuovo supermercato, l'ennesimo in zona nel giro di pochi chilometri e, soprattutto, all'area parcheggi che dovrebbe essere realizzata in zona a servizio della struttura. 

Per questo, pochi giorni fa, hanno chiesto una riunione al sindaco Antonio Luciani, in cui il comitato costituitosi spontaneamente per esprimere la contrarietà all'intervento, coordinato da Massimiliano Di Pillo e Patrizia Gasparri, ha ribadito la propria posizione all'amministrazione comunale. 

Il comitato ha evidenziato la vicinanza dell'ipotetico complesso alle abitazioni, con tutti i problemi relativi all’inquinamento acustico per i rumori dei motori, dei frigoriferi e per la viabilita? a causa del semaforo presente all’incrocio.

I cittadini hanno espresso la loro contrariera? piu? assoluta alla realizzazione della zona parcheggi, inutili per il quartiere e per lo stesso supermercato. In alternativa, propongono di realizzare un’area da destinare a verde pubblico e un manufatto per aggregazione sociale. 

A questo si aggiunge il fatto che il Comune rinuncerebbe a percepire una somma in denaro, in cambio della convenzione decennale per la pulizia del parcheggio, vincolando per ben 10 anni l'area  da 5.600 metri quadrati a parcheggio. 

Il sindaco Luciani, accompagnato dall'assessore all’Urbanistica Davide Campli e dai consiglieri Cristina Rapino, Mario Gallo e Michele Accettella, ha ascoltato a lungo le ragioni dei residenti di Pretaro, confrontandosi con loro e chiarendo diversi aspetti. Il consiglio comunale dovrà discutere dell'argomento, ma oggetto dela delibera non è la realizzazione dell'opera, ma l'acquisizione dell'area attrezzata da quasi 6 mila metri quadrati. 

La riunione ha portato esito positivo: il sindaco, dopo aver ascoltato le ragioni dei cittadini, ha anticipato che darà il suo voto contrario al progetto in consiglio comunale, per lasciare l'area al suo stato attuale. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento