Politica

Chiusura ospedale militare, Ricci a Di Primio: "Investi al massimo sulla struttura"

L'ex sindaco teatino ricorda l'impegno assunto nei confronti del dipartimento ai tempi del suo mandato e invita l'attuale sindaco a investire sulla struttura, una delle più interessanti della città

"E’ con grande amarezza che sono venuto a conoscenza dai giornali della prossima dismissione dell’ospedale militare di Chieti, una delle strutture più belle sia per l’architettura, ma soprattutto per la posizione che occupa nella nostra città". L'ormai ex ospedale militare, alla Villa Comunale, è stato uno dei crucci dell'ex primo cittadino di Chieti, Francesco Ricci, che in una nota ricorda come nel quinquennio in cui governava ha cercato in tutti i modi di mettere lo stesso a disposizione della città.

Sua la proposta di far firmare un protocollo d’intesa con l’allora Ministro Arturo Parisi, che prevedeva un giro di strutture fra demanio Militare, Questura e Comune, con l’acquisizione da parte del Comune della struttura posta nella Villa Comunale. "Quando fummo convocati da un generale dell’esercito per valutare la 'cedibilità' della struttura - spiega Ricci -  trovammo tutte le stanze occupate ed in piena attività, tanto che il generale stesso mi disse di mettermi l’animo in pace perché non c’era nessuna volontà di liberare la struttura stessa". Sono passati pochissimi anni, ma oggi è davvero solo un ricordo: la lama dei tagli alla Difesa segna il futuro della struttura.

Progetti in cantiere comunque ce n'erano, a quanto ricorda l'ex sindaco di Chieti, erano stati presi accordi di massima con l’Università, che cercava una sede prestigiosa per il Rettorato e con la Provincia, che deve ancora risolvere il problema della biblioteca, perché questa costruzione diventasse il faro culturale della città dando ospitalità in sezioni separate al Rettorato dell’Università e alle Biblioteche. "Ma oggi - riprende Ricci - all'Università ci sono un Rettore e un Direttore Amministrativo diversi dal 2007 - 2008, così come il sindaco e il Presidente della Provincia. Avendo però letto che il Sindaco Di Primio la pensa sostanzialmente come me sulla destinazione dell’ex ospedale militare - chiude -  lo invito a rompere ogni indugio e ad investire il massimo delle risorse per quella che ritengo l’opportunità strutturale più importante della nostra città".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Chiusura ospedale militare, Ricci a Di Primio: "Investi al massimo sulla struttura"

ChietiToday è in caricamento