Giovedì, 13 Maggio 2021
Famiglia

Babysitter a Chieti: come trovare la persona giusta per accudire i propri piccoli

Lasciare che qualcun altro accudisca il proprio bambino è molto difficoltoso, per questo è importante trovare una figura professionale, come una babysitter qualificata

Che duro lavoro quello dei genitori, ma neanche le babysitter se la passano meglio! Se per qualche ora, un paio di volte a settimana o tutti i giorni lavorativi siete alla ricerca di una tata, allora dovete spulciare contatti e curriculum delle migliori babysitter di Chieti. Ma da dove iniziare?

Vi diamo qualche consiglio e informazione utile affinché possiate riuscire a trovare la persona giusta in grado di accudire con amore e professionalità i vostri bambini quando voi non potete.

I requisiti per essere una buona babysitter

Per fare la babysitter bisogna essere naturalmente predisposte e possedere di default alcune doti, tra cui pazienza, tempismo, autorevolezza e attenzione, premura e dolcezza. Deve essere una persona in grado di fare quello che mamma e papà fanno quando sono con il piccolo, senza sostituirsi ai genitori. Deve saper conquistare la fiducia del bimbo, deve farlo giocare e sapergli dire no quando serve.

In genere deve essere una persona istruita, l’età non conta, e se conosce qualche lingua straniera, o è addirittura madrelingua, meglio ancora, perché alcuni genitori richiedono anche questo “optional”.

Quando l’aspirante babysitter prepara il suo curriculum vitae, deve inserire la sua istruzione ma anche di più le sue competenze e doti empatiche, oltre che foto e dati personali affinché i genitori possano “conoscerla” in prima battuta.

Cosa deve saper fare una brava babysitter

Alcune doti richieste sono quelle che riguardano l’igiene del bambino, ancor di più se si tratta di un neonato, la patente, così da poterlo accompagnare e riprendere da scuola o dai centri sportivi, deve saper cambiare il pannolino, far addormentare e vestire i più piccoli.

Come trovare una babysitter a Chieti

Sebbene gli strumenti di ricerca siano cambiati, il passaparola resta sempre una prima fonte di informazioni. Laddove non si riesca a soddisfare questa richiesta, bisogna passare alla ricerca manuale, magari spulciando dal proprio alimentare di fiducia o all’asilo se c’è qualche annuncio cartaceo affisso, oppure online. A tal proposito, possiamo certamente segnalarvi siti specializzati, come ToptataSitly e Babysits, e il registro di tate e babysitter opportunamente formate a Chieti da Dinamiche Inclusive.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Babysitter a Chieti: come trovare la persona giusta per accudire i propri piccoli

ChietiToday è in caricamento