rotate-mobile
Domenica, 26 Maggio 2024
Università

La Medicina interna regionale si riunisce a Chieti

Venerdì 22 marzo alla d'Annunzio si terrà il congresso regionale della Società italiana di medicina interna

La Medicina Interna regionale si riunisce a Chieti: venerdì 22 marzo la sala convegni del Cast nel Campus universitario teatino ospiterà infatti il congresso regionale della Simi.- Società italiana di medicina interna promosso dal professor Francesco Cipollone, direttore della clinica medica dell’universita’ ‘G. d’Annunzio’ e dal professor Davide Grassi, dell’università dell’Aquila. 

Circa 100 i partecipanti che arriveranno da tutta la regione al congresso dove si affronteranno le principali tematiche dei vari ambiti della medicina interna, nonché le ultime novità diagnostiche e terapeutiche, con interventi e relazioni dei più brillanti internisti sul panorama regionale e nazionale.

Il confronto tra i professionisti internisti dell'Abruzzo vedrà anche la partecipazione del presidente nazionale, il professor Giorgio Sesti. ‘Ci sarà ampio spazio dedicato anche ai giovani medici. "L’internista è quella figura di medico vicino ai pazienti di cui gestisce interamente la complessità, con resilienza e competenza, prendendosi carico della persona prima ancora che delle sue malattie e di questa figura la sanità, ma ancor prima il paziente, ha assolutamente bisogno" sottolinea Damiano D’Ardes, segretario regionale della Simi e componente del coordinamento nazionale dei giovani internisti.

"Sarà un’occasione per parlare del presente e del futuro della Medicina interna, che si è conquistata un ruolo da protagonista nella rete dei presidi ospedalieri abruzzesi e nella gestione del paziente ospedalizzato" conclude il professor Cipollone.


 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Medicina interna regionale si riunisce a Chieti

ChietiToday è in caricamento