rotate-mobile
Università

FlowForLife Lab , lo spin off della d’Annunzio vince StartCup Abruzzo 2021

Opererà presso il CAST dell’università, per lo sviluppo di un marchio “antibiotic safe”, indice di sicurezza alimentare ed ambientale, basato sull’utilizzo di un test di screening innovativo e rapido che consente di evidenziare la presenza di antibiotici nelle matrici alimentari potenzialmente contaminate

Lo spin-off “FlowForLife Lab” dell’università d' Annunzio si è aggiudicato il premio come miglior spin-off abruzzese, nell'ambito della competizione "StartCup Abruzzo 2021". 
Di prossima costituzione presso, “FlowForLife Lab” opererà presso il CAST (Center for Advanced Studies and Technology) della d’Annunzio”, la mission sarà quella di utilizzare una tecnica estremamente innovativa, chiamata citometria a flusso, per l'analisi dei residui antibiotici nei prodotti alimentari.

Tra i soci fondatori “FlowForLife Lab” annovera la professoressa Paola Lanuti e il dottor Pasquale Simeone del gruppo coordinato dal professor Sebastiano Miscia (Dipartimento di Medicina e Scienze dell' Invecchiamento), le dottoresse Domitilla Mandatori e Pamela Di Tomo del Laboratorio, coordinato dalla Professoressa Assunta Pandolfi (Dipartimento di Scienze Mediche, Orali e Biotecnologiche), il dottor Alessio Peca, Responsabile amministrativo del CAST, e il Dottor Maurizio Stefanachi, Responsabile del settore prevenzione e sicurezza sui luoghi di lavoro dell’Ateneo. Il percorso dello spin-off è stato supportato dal professor Arcangelo Merla, delegato del Rettore alle attività della Terza Missione, e dal professor Mario Luigi Rainone, delegato del Rettore per le attività di Placement di Ateneo, con il sostegno del personale del servizio Placement, mediante azioni di orientamento alla creazione d'impresa e di "networking".

“FlowForLife Lab” è stato inoltre selezionato per accedere alle fasi finali della competizione per l'assegnazione del "Premio Nazione per l’Innovazione 2021", organizzato dall’Associazione “PNICube”, in collaborazione con l’Università degli Studi di Roma “Tor Vergata”.  Il Team dell'università Gabriele d' Annunzio è risultato inoltre vincitore del "NamingPrizeInnovalley 4 StartCup Abruzzo 2021", per cui potrà avvalersi di un percorso di accelerazione per il prossimo anno in collaborazione con l'incubatore di impresa Innovalley Open InnovationHub.

Start Cup Abruzzo è la business competition rivolta a start up e spin off universitari, organizzata dalla Camera di commercio Chieti Pescara, dall’Agenzia di Sviluppo della Camera di commercio Chieti Pescara insieme al PID – Punto Impresa Digitale Chieti Pescara e dall’associazione Innovalley. Tre i premi finali messi a disposizione dall’ente camerale, per un valore complessivo di 20.000,00 euro e dei Naming Prize da parte degli sponsor.

Il premio di 10.000,00 euro per la migliore idea di impresa innovativa è andato a Snaptech, spin-off dell’università dell’Aquila e al suo progetto per la produzione sostenibile e la commercializzazione di nanoparticelle da impiegare in campo medico, industriale, ambientale, nel settore edile e del restauro.

Il premio per la migliore start up abruzzese (5.000,00 euro) è andato a Rewind con il suo Diskover, sistema di retroazione controllata basato su meccanismi di intelligenza artificiale così da migliorare la competitività aziendale, mentre quello per la migliore spin-off abruzzese (5.000,00 euro) è andato a a FlowForLife della d'Annunzio.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

FlowForLife Lab , lo spin off della d’Annunzio vince StartCup Abruzzo 2021

ChietiToday è in caricamento