rotate-mobile
Scuola

Con 500 ragazzi del polo liceale Pantini Pudente si parla di prevenzione dei tumori giovanili

A Vasto il service promosso dai Lions volto a superare le barriere del silenzio che spesso avvolgono il confronto sui tumori dell’età giovanili. Si è parlato anche di tecniche di prevenzione e diagnosi

Si chiama progetto Martina il service permanente del Multidistretto Italia dedicato a superare le barriere del silenzio che spesso avvolgono il confronto sui tumori dell’età giovanile e che mercoledì scorso ha coinvolto circa 500 ragazzi del polo liceale Pantini Pudente a Vasto.

A promuovere il service nell’istituto vastese sono stati i Lions Club Vasto Vittoria Colonna e Lanciano, da sempre attivi nelle campagne di sensibilizzazione e prevenzione. I ragazzi, raccolti in due sessioni distinte per l’elevato numero, sono stati messi di fronte ai fattori di rischio, alla genesi dei tumori, ai più diffusi tumori giovanili, alle tecniche di prevenzione e diagnosi grazie alla competenza di Gina Valerio, che si è soffermata sulle forme che maggiormente colpiscono il sesso femminile, e di Maria Pia Smargiassi, che, invece, ha acceso i riflettori su quelle che colpiscono il sesso maschili. Ampio spazio è stato dedicato alla nutrizione e allo stile di vita con la nutrizionista Angela Moscufo.
L’incontro è stato introdotto dal cerimoniere Luca Russo e dai saluti dei presidenti dei due Lions, Club Nicola Scaricaciottoli e Massimo Molino, che hanno sottolineato l’importanza della collaborazione e di un service capace di squarciare il silenzio attorno ai tumori dei ragazzi, il presidente della zona A della VII circoscrizione Luigi Spadaccini ha spiegato ai presenti chi sono e cosa fanno i Lions soprattutto per i giovani che ha spinto ad avvicinarsi al mondo Lions.


 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Con 500 ragazzi del polo liceale Pantini Pudente si parla di prevenzione dei tumori giovanili

ChietiToday è in caricamento