menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

"…Questo non è amore", fino a sera in piazza Vico il gazebo contro la violenza

San Valentino sul camper della polizia di Stato contro la violenza di genere

Nel giorno di San Valentino, in cui tutto il mondo celebra l’amore, la Polizia di Stato sceglie di stare vicina alle donne con la campagna “…questo non è amore”.

A Chieti l’iniziativa è in piazza G. B. Vico dove dalle ore 9 alle 12.30 e dalle 16 alle 19 sarà presente un gazebo che ospita un gruppo di esperti della Questura, costituito da un Medico della Polizia di Stato, un operatore della Squadra Mobile – Sezione Specializzata, un operatore della Divisione Anticrimine e dell’Ufficio Denunce dell’U.P.G.S.P. nonché da un rappresentante della locale Rete Antiviolenza. L’equipe illustrerà il progetto e le sue finalità, fornirà tutti i consigli utili ed un supporto qualificato a coloro che chiederanno informazioni, oltre a raccogliere eventuali denunce. 

Un’idea, quella del progetto Camper contro la violenza di genere che, partitA a luglio del 2016, in circa sei mesi in 22 province italiane ha consentito di contattare oltre 18.600 persone, in maggioranza donne, diffondendo informazioni sugli strumenti di tutela e di intervenire su situazioni di violenza e stalking che diversamente sarebbero potute rimanere ingabbiate nel dolore domestico.

I NUMERI Ogni tre giorni e mezzo avviene in media l’omicidio di una donna in ambito familiare o comunque affettivo, mentre ogni giorno, sempre ai danni di donne, si registrano 23 atti persecutori, 28 maltrattamenti, 16 episodi di percosse, 9 di violenze sessuali.

Questi più in dettaglio i dati a livello nazionale di tutte le forze di polizia: gli omicidi di donne in ambito familiare sono stati 117 nel 2014, 111 nel 2015, 108 nel 2016; gli atti persecutori (circa il 76% in danno delle donne) 12.446 nel 2014, 11.758 nel 2015, 11.400 nel 2016; i maltrattamenti in famiglia (circa l’81% in danno delle donne) 13.261 nel 2014, 12.890 nel 2015, 12.829 nel 2016; le percosse (circa il 46% in danno delle donne)  15.285 nel 2014, 15.249 nel 2015, 13.146 nel 2016; le violenze sessuali (oltre il 90% in danno delle donne) 4257 nel 2014, 4000 nel 2015, 3759 nel 2016.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento